In occasione della festa della musica la Biblioteca Nazionale aprirà le porte alla musica contemporanea con il compositore Alessandro Annunziata che donerà alla Biblioteca le sue opere per dare inizio a un percorso di raccolta e valorizzazione della produzione musicale dei nostri tempi.

Questo sarà il primo di una serie di incontri, curati dalla Biblioteca Nazionale e dall'Istituto di Bibliografia Musicale, protagonisti figure di spicco della nuova musica italiana, che avranno un duplice scopo: creare una collezione di musiche di autori contemporanei all'interno della Biblioteca Nazionale ma soprattutto instaurare un rapporto fra le carte, immobili, e la vitalità di chi le ha create e di chi si fa interprete del pensiero dell'autore. Tutto questo per sfatare l'opinione diffusa fra i più: la musica contemporanea è incomprensibile.

La musica contemporanea è davvero così? Agli autori il compito di smentire questo pregiudizio, guidando il pubblico in un itinerario alla scoperta del loro pensiero musicale, affiancati dagli interpreti, figure in carne e ossa, per illustrare la genesi compositiva di un'opera, mettere in evidenza lo stretto rapporto che intercorre fra autore ed interprete, e rendere tutto ciò attuale e vitale, per colmare il divario che da sempre esiste fra ascoltatore e autore "moderno". Verranno eseguiti in prima esecuzione assoluta brani dai dedicatari delle opere: Pier Paolo Iacopini saxofono, Leonardo Marchese clarinetto, Angelo Colone chitarra. Al pianoforte Francesco Del Fra.

Informazioni, orari e prezzi

Info:
+39 06 49891
Fax +39 06 4457635
info
bncrm@librari.beniculturali.it
accoglienza@bnc.roma.sbn.it

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Concerti