Il Trio ripropone un po' tutti i classici dell'"Era dello swing" degli anni 30 di cui il celebre clarinettista, compositore e direttore fu uno dei maestri assoluti.
La formazione ,senza contrabbasso , riproduce cosi? in solo trio alcuni brani della tradizione scritti per Big Band, attraverso un'accurata ricerca di suoni, colori, aperture che rileggono questo delicato repertorio in una chiave più moderna ma senza tralasciare la tipica propulsivita? dello Swing.

Michele Villari - Clarinetto
Emanuele Rizzo - Pianoforte

Andrea Bonioli - Batteria

BENNY GOODMAN
Benny Goodman è nato il 30 maggio 1909 a Chicago, Illinois.
In qualità di clarinettista e bandleader, Goodman ha contribuito a inaugurare l'era dello swing negli anni '30, guadagnandosi il soprannome di "il re dello swing".
Figlio d'immigrati russi, era il nono figlio nato in famiglia e alla fine avrebbe avuto un totale di 11 fratelli.
Suo padre lavorava come sarto per cercare di provvedere alla famiglia numerosa, ma i soldi erano sempre scarsi per i Goodman.
All'età di 10 anni, Goodman andò a studiare musica alla Kehelah Jacob Synagogue. Ha studiato clarinetto con Franz Schoepp, membro della Chicago Symphony.
Eccelleva rapidamente con il suo strumento e fece il suo debutto professionale nel 1921.

SUONANDO CON BAND LOCALI, GOODMAN DIVENNE MEMBRO DELLA FEDERAZIONE AMERICANA DEI MUSICISTI ALL'ETÀ DI 14 ANNI.
Quindi abbandonò la sua educazione per perseguire le ambizioni musicali.
Due anni dopo, Goodman si trasferì a Los Angeles per unirsi alla band di Ben Pollack. Rimase con la band per diversi anni, diventando infine uno dei suoi principali solisti.

NEL 1928, GOODMAN PUBBLICÒ IL SUO PRIMO ALBUM, A JAZZ HOLIDAY.
Ha poi lasciato la band e si è trasferito a New York City l'anno successivo.
Goodman ha trovato lavoro suonando alla radio, nelle sessioni di registrazione e nelle orchestre degli spettacoli di Broadway.
LA BENNY GOODMAN ORCHESTRA È POI DIVENTATA UNA PRESENZA REGOLARE NEL PROGRAMMA RADIOFONICO DELLA NBC, LET'S DANCE, QUELLO STESSO ANNO.

Nel 1935, Goodman andò in viaggio con la sua orchestra, che all'epoca comprendeva i trombettisti Ziggy Elman e Harry James, i pianisti Jess Stacey e Teddy Wilson e il batterista Gene Krupa. (Lionel Hampton si è aggiunto in seguito).
Goodman ha anche contribuito ad abbattere la barriera del colore della pelle nella musica dell'epoca, essendo leader di una delle prime band integrate.
Facendo di nuovo la storia della musica, l'orchestra di Goodman è stata una delle prime a esibirsi nel jazz alla famosa Carnegie Hall di New York City nel 1938.
NELLO STESSO ANNO HA ANCHE PUBBLICATO UNA DELLE SUE CANZONI PIÙ CARATTERISTICHE, "SING, SING, SING (WITH A SWING)", CHE È STATA SUCCESSIVAMENTE INSERITA NELLA GRAMMY HALL OF FAME.
Come bandleader, Goodman era noto per essere un capo esigente che cercava la perfezione tecnica dai suoi artisti. In questo periodo, Goodman ha anche affrontato la concorrenza di altri famosi bandleader, come Artie Shaw e Glenn Miller.
Nel 1940, la fulminea carriera di Goodman mostrò segni di cedimento.
Dopo la fine della seconda guerra mondiale nel 1945, la scena jazz iniziò a cambiare, spostandosi maggiormente verso lo stile bebop e lontano dallo swing. Goodman alla fine sciolse la sua big band e si esibì con piccoli gruppi nel corso degli anni.

Goodman ha anche recitato nella commedia musicale del 1948 "Venere e il professore" con Danny Kaye e Virginia Mayo, che comprendeva altri grandi della musica Louis Armstrong e Tommy Dorsey.
Nonostante la sua salute cagionevole, Goodman ha continuato a esibirsi negli anni '80. Morì di insufficienza cardiaca il 13 giugno 1986 a New York City, pochi giorni dopo la sua esibizione finale.
Non molto tempo prima della sua morte, aveva ricevuto un Grammy Award alla carriera e lauree honoris causa dalla Brandeis University e dal Bard College.
Ancora ricordato come uno dei più grandi artisti del jazz, Goodman è apparso su un francobollo nel 1996 come parte della serie "Legends of American Music".

Informazioni, orari e prezzi

Siamo in Via Francesco Carletti, 5
ZONA OSTIENSE/PIRAMIDE
Ingresso €25 con consumazione compresa nel prezzo.
Ingresso con prenotazione al tavolo per la cena, con 2 portate alla carta il concerto è incluso.
-------------------------
06 57284 458
Whatsapp +39 379 1360278
prenotazioni@elegancecafe.it
https://www.elegancecafe.it
#jazz #cena e #concerto #elegancecafèjazzclub

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Concerti