Lo swing nelle sue flessibili e caleidoscopiche sfaccettature

Giovedì 7 giugno presso Village Celimontana andrà in scena la Great Beauty Swing Orchestra. Glenn Miller, Frank Sinatra, Natalino Otto e Sergio Caputo, ovvero lo swing nelle sue flessibili e caleidoscopiche sfaccettature spazio temporali fra America e Italia, andata e ritorno. E' lo swing dei grandi crooner italo-americani ma anche quello dei Buscaglione e dei Nicola Arigliano; quello delle origini, dell'epoca d'oro delle grandi orchestre, come pure quello postmoderno in salsa italica di brani come "Sabato Italiano" e "Spaghetti a Detroit".

Ulteriori ingredienti: lo swing evocato o appena citato di brani della tradizione italiana che gli arrangiamenti della band esplicitano senza remore; oppure quello innestato ex novo su composizioni stilisticamente lontane dai ritmi d'oltreoceano, rigenerate in un'insospettabile nuova identità "dondolante". Filo conduttore la voce originale e versatile del crooner/musicista romano Marco Ricciardi e una band solida composta da musicisti di valore e di riferimento nel panorama romano e nazionale.

Line-up

Marco Ricciardi, Voce

Marco Falsini, Sax Tenore

Sergio Vitale, Tromba

Mauro Scardini, Piano

Ezio Peccheneda, Chitarra

Stefano Napoli, Contrabbasso

Andrea Messina, Batteria

Appartiene ad un evento principale:


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma