Gli Archi Del Cherubino e Antonio Anselmi al Gonfalone

"JOHANN SEBASTIAN BACH" Concerti per Violino

- Concerto in la min. per violino e archi BWV 1041

Solista: Antonio Anselmi

- Concerto in Mi Magg. per violino e archi BWV 1042

Solista: Antonio Anselmi

- Concerto in re min. per due violini e archi BWV 1043

Solisti: Antonio Anselmi, Marino Capulli

- Concerto in Re Magg. per tre violini e archi BWV 1064

Solisti: Antonio Anselmi, Gabriele Pro, Judith Hamza

Gli Archi del Cherubino

L'orchestra si costituisce a L'Aquila il 1 giugno 2007. Nasce da un'idea di Judith Hamza come luogo ed occasione di collaborazione tra giovani musicisti e noti professionisti. Dal 2007 a oggi l'orchestra ha eseguito più di 130 concerti vantando collaborazioni con artisti di fama internazionale quali: Vanni Moretto, Oscar Ghiglia, Enrico Dindo, Ruggero Allifranchini, Marco Rogliano, Massimo Giorgi, Angelo Persichilli, Fabio Bagnoli, Massimo Spadano, Maria Fabiani, Cecilia Gasdia, Carlo Goldstein, Lucio Dalla. Importante l'incontro con il Soprano Gemma Bertagnolli con la quale collaborano assiduamente.

Il gruppo ha nel repertorio musiche del periodo Barocco, Classico e anche composizioni di artisti contemporanei, alcune delle quali scritte appositamente. Gli stessi componenti del gruppo si esibiscono spesso in parti solistiche, riscuotendo notevole apprezzamento di pubblico e di critica.

Nel 2009 il complesso è stato ospite al Festival Internazionale "Zilele Muzicale" di Tg. Mures (Romania). L'orchestra viene invitata ogni anno a prendere parte della Stagione Concertistica della Società dei Concerti "B. Barattelli" di L'Aquila. E' ospite abituale della stagione dei concerti organizzata dall'Associazione Harmonia Novissima presso il Teatro dei Marsi in Avezzano (AQ), della Società Filarmonica Ascolana e del Festival Barocco del Collegio Musicale San Giuliano dei Fiamminghi, Roma. L'ensemble, inoltre, si è esibito in prestigiose sale da concerto, tra le quali l'Aula Magna dell'Università "La Sapienza" di Roma, il Teatro Lauro Rossi di Macerata, l'Oratorio del Gonfalone e l'Auditorium del Conservatorio di S.Cecilia. Nell'anno 2013 Gli Archi del Cherubino si sono esibiti al Festival Musicantica di Trento, alla Stagione Amici della Musica di Empoli e Lucca, Stagione concertistica di Ancona, Bolzano e Roma Festival Barocco.

A giugno 2009 la rivista specializzata Amadeus ha dedicato al complesso ampio spazio. Nel 2011 Radio Vaticana trasmette il concerto di Sutri nell'ambito del Festival Beethoven, concerto mandato in onda anche dalla BBC. Recentemente l'orchestra è stata ospite dell'emittente culturale TV2000.

Ha inoltre instaurato una proficua collaborazione con il sito israeliano U-Sophia, che ha trasmesso concerti e interviste dell'orchestra. Per l'impegno profuso per la ricostruzione della cultura all'Aquila nei mesi successivi al terremoto del 2009, l'ensemble ha ricevuto come riconoscimento le "chiavi della città. Nel 2012 un altro importante riconoscimento è stato conferito dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per l'ottimo lavoro svolto. Nel 2014 il Gruppo ha suonato a Firenze al Teatro della Pergola. E' imminente l'uscita del loro primo disco con le musiche di Albinoni con Alberto Sanna. Dal 2014 sono l'Ensemble in Residence del "Cornerstone Arts Festival" presso la Liverpool Hope University.

Antonio Anselmi,

Ha studiato in America con alcuni dei più importanti rappresentanti delle scuole violinistiche del '900.,Da anni è Primo Violino Solista del leggendario complesso I Musici ,con il quale suona nei teatri e nelle sale da concerto per le stagioni concertistiche più importanti del mondo: Filarmonica di Berlino, Colonia,Amburgo, Musikverein di Vienna, Queen Elizabeth Hall di Londra, Lincoln Center di New York, Boston Simphony Hall, Suntory Hall di Tokyo, Arts Performance Center di Seul,Sydney Opera House,Filarmonica di Pirtroburgo,Mosca, Budapest Spring Festival,Milano Società del Quartetto, Roma Parco della Musica etc. I suoi concerti con I Musici sono stati trasmessi per le radio e le televisioni di tutto il mondo.Nel 2012 ha inciso, con I Musici, l'ultima (settima)edizione delle Quattro Stagioni pubblicata da Sony-Epic da Arcadia e da Dynamic. E' stato per anni il primo violino dell'Officina Musicale del M° Orazio Tuccella ,con il quale ha intrapreso un cammino che lo ha portato all'approfondimento della prassi esecutiva del repertorio classico. Suona su un Nicola Amati del 1676.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma