Il Pontificio Istituto di Musica Sacra prosegue la sua ricca programmazione concertistica dando spazio ai giovani talenti. I protagonisti del prossimo appuntamento sono i due giovani pianisti Pietro Papagna e Francesco Raddato, impegnati in brani molto conosciuti del grande repertorio tra Otto e Novecento. Il primo si confronta con due facce della grande stagione ottocentesca, le grandi architetture formali di Brahms da una parte e il funambolismo di Liszt dall’altra. Il secondo propone un interessante accostamento tra la poetica neo barocca di Franck e la visionarietà di Scriabin.

Programma:

J. Brahms: Variazioni su un tema di Paganini Op. 35 (1° libro)


F. Liszt: Mephisto Walzer n. 1
__________________

C. Franck: Preludio Corale e Fuga in Si minore

A. Scriabin: Sonata per pianoforte n° 3 op. 23 in Fa diesis minore

Pietro Papagna è nato a San Marco in Lamis (Foggia) nel 1992. A undici anni è ammesso al Conservatorio di Musica "Umberto Giordano" di Foggia nella classe della Prof. ssa Anna Chiara D’Ascoli. Attualmente frequenta il 10° anno del corso di pianoforte presso il Conservatorio U. Giordano di Rodi Garganico con il M° Giuseppe Gullotta.

È stato invitato ad esibirsi nell'ambito di importanti manifestazioni musicali nazionali e internazionali tenendo numerosi concerti fra cui: 30° Festival Internazionale di Musica di Karditsa in Grecia, Cetara Master Piano a Cava dei Tirreni, ha suonato in un recital in onore di Katia Ricciarelli a Rodi Garganico (FG), Festival Golfo Paradiso a Recco di Riviera Ligure, Cromatismi del Mediterraneo di Catania, Maratona Mozartiana Nacht und Tag a Torino, Festa Europea della Musica di Martina Franca (TA), 5° Stagione Concertistica A.gi.Mus. di Lucera, 4° Stagione Assaggi di Musica di Foggia, ultime quattro Edizioni (2009-2012) Rassegna Giovani Talenti Musica nelle Corti di Capitanata di Foggia, Omaggio a Chopin a Foggia e numerosi altri concerti in altre località come Salerno, San Marco in Lamis, San Giovanni Rotondo, Peschici, Milano, S. Maria di Castellabate Cilento (SA).

Nel 2010 debutta come solista con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Foggia, come vincitore della borsa di studio, nella selezione della XIV Edizione della rassegna “Corti di Capitanata”, con il concerto n. 1 di Mendelsshon.

Ha frequentato masterclasses e corsi di perfezionamento tenuti da Leonid Margarius, Jerome Rose, Sergio Perticaroli, Carlo Bruno, Maurizio Baglini. Nel 2010 ha partecipato alle lezioni tenute dal M° Michele Campanella a Siena presso l’Accademia Chigiana, dopo essere stato selezionato tra i giovani pianisti dei Conservatori italiani, per partecipare alle “Maratone Lisztiane” in programma a Roma al Parco della Musica.

Ha vinto numerosi primi premi e primi premi assoluti in concorsi pianistici Nazionali e Internazionali ricevendo spesso premi speciali, fra cui: “San Nicola Giovani” di Bari, “Città di S. Giovanni Teatino” (CH), “Florestano Rossomandi” di Bovino (FG), “Luigi Denza” di Castellammare di Stabia (NA), “Città di Fasano” – Premio Don Matteo Colucci - Brindisi; “Fiori Musicali” di Foggia, “Premio Sarro” di Trani (BT), “Città di Matera”, “Città di Formia” (LT), “Città di Bucchianico” (CH), “Igor Strawinsky” di Bari, Premio Anna Maria De Vita” di Battipaglia (SA), “Città di Casamassima” (BA), Trofeo “Città di Greci” (AV).

Francesco Raddato è nato a Foggia, vive a Cerignola. Frequenta il 10° anno della Classe di Pianoforte del Conservatorio “U. Giordano di Foggia”, dove studia con il M° Anna Chiara D'Ascoli. Premiato in numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali da personalità artistiche musicali quali Leonid Margarius, Piernarciso Masi, Alexandre Hintchev, Hector Pell. Vince primi premi e premi assoluti ai concorsi “Placido Mandanici” di Barcellona P.G, “Città di San Giovanni Teatino”, “Florestano Rossomandi” di Bovino, (concerto premio ad Annency, Francia) “Città di Bucchianico”, ERATAI di San Giovanni Rotondo, (Premio speciale Vincitore Assoluto del Concorso 2012), “Luigi Denza” di Castellammare di Stabia, “Luigi Rossi” di Torremaggiore, “Euterpe” di Corato, “Anna Maria De Vita” di Battipaglia, Premio “Nina Visconti de Luna”, “Città di Casamassima”, “Giovani Talenti” di Trani, “A.gi.mus” di Foggia , “Igor Strawinsky” di Bari, “Trofeo Città di Greci”, “Città di Rocchetta a Volturno, nel quale risulta vincitore del premio Rotary e del concerto-premio con orchestra organizzato in collaborazione con l'orchestra Sinfonica del Molise, diretta dal M° Silvano Corsi.

Nell’Ottobre del 2012 tiene un Recital-Omaggio per il soprano Katia Ricciarelli, in occasione della “cittadinanza onoraria” conferitole dalla città di Rodi Garganico

Partecipa alle Master Class dei Maestri Jerome Rose, Leonid Margarius, Maurizio Baglini, Carlo Bruno, Sergio Perticaroli, Giuseppe Andaloro, Edith Murano, Anne Oland, Alexandre Hintchev.

E' stato premiato, nel corso degli anni, dal suo Conservatorio con tre borse di studio.

E' stato invitato e suona in numerosi Festival e Stagioni Concertistiche sia come solista che in diverse formazioni cameristiche.

Nel mese di Giugno del 2012 inaugura la XVI Stagione concertistica “Musica nelle Corti di Capitanata” vincendo l'audizione “Il Solista e l'Orchestra”, eseguendo il Concerto per Pianoforte e Orchestra n° 2 in La Maggiore di F. Liszt, insieme con l'orchestra Sinfonica “U. Giordano”, diretta dal M° Pablo Varela.

Informazioni, orari e prezzi

Sala Accademica

Ore 19.00

Ingresso libero fino ad esaurimento

Info: 06.6638792 - 339/5763437 Myriam Pulvirenti (Ufficio Stampa)

www.musicasacra.va

pims@musicasacra.va

myriampulvirenti@gmail.com

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Concerti