uno spettacolo di Fabrizio Poggi con Mario Donatone & World Spirit Orchestra

Una rappresentazione teatrale che ripercorre in musica la marcia dei neri-americani verso l'ottenimento dei diritti civili. Una storia densa, intrisa di lacrime e lotte che parte dal Mississippi per espandersi verso l'America tutta; dalle piccole Chiese della Carolina del Sud, dove attraverso la musica, si forgia una vera e propria rivoluzione culturale fino all'epopea del grande Martin Luther King. Venerdi e sabato 15 e 16 novembre l'appuntamento è presso il Nuovo Teatro San Paolo con Il Soffio della Libertà – Il blues di Martin Luther King, concerto teatrale di Fabrizio Poggi & Enrico Polverari con Mario Donatone, Gio' Bosco e World Spirit Orchestra.  Una serata speciale impreziosita dalla partecipazione di musicisti di grande livello quali Davide Bertolone al basso e le voci di Isabella del Principe, Sonia Cannizzo, Annalisa Eva Paolucci; Andrea Mercadante, Angelo Cascarano e molti altri.

Uno spettacolo nuovo, dunque, con due realtà che per la prima si incontrano sullo stesso palcoscenico nella città di Roma. Fabrizio Poggi è uno dei rappresentanti del blues più sanguigno in ambito nazionale ed internazionale, mentre World Spirit Orchestra, diretta da Mario Donatone e Gio' Bosco, è un ensemble ben radicato e assai attivo nel territorio capitolino da diversi anni: un coro con diverse esperienze alle spalle in ambito soul e gospel. Due mondi così vicini e anche così simili che in questo spettacolo racconteranno una storia densa di musica e di significato.

Colonna sonora della performance teatrale saranno i brani tratti dal disco intitolato proprio il Soffio della Libertà edito dall'Appaloosa Records con alcune composizioni inserite ad hoc per il concerto. In questa atmosfera magica e malinconica grandi classici della musica nero-americana riprendono vita per raccontare una storia fatta di lotta ed emancipazione. Canzoni come I Heard The Angels Singing, I Shall Be Released, Jesus On The Mainline, Oh Freedom vengono rivisitate in maniera moderna ed originale senza tradire quello che hanno rappresentato nel corso della storia.

A quasi Sessant'anni dal discorso di Martin Luther King "I HAVE A DREAM", le canzoni e le storie che hanno accompagnato il cammino del popolo afroamericano dalla schiavitù alla libertà. In occasione degli anniversari del celebre discorso di Martin Luther King, della marcia da Selma a Montgomery soffocata nel sangue, e dell'eroico rifiuto di Rosa Parks di cedere il suo posto sull'autobus a un passeggero bianco: tre momenti epici il cui profondo significato, espressione di valori universali, è ancora oggi drammaticamente valido; Fabrizio Poggi musicista di caratura assolutamente internazionale e presente da anni sulla scena musicale, presenta una performance originale, intensa, emozionante e coinvolgente sulle strade del blues e dello spiritual incentrata sulle canzoni che hanno accompagnato (con un ruolo assolutamente determinante troppo spesso dimenticato) la dura battaglia degli afroamericani per la loro e la nostra libertà. Nell'appassionata e appassionante performance, Fabrizio Poggi, in compagnia di Enrico Polverari, racconterà con parole e musica le toccanti storie che girano intorno alle canzoni che hanno accompagnato la lotta per i Diritti Civili del popolo afroamericano, dalla schiavitù alla libertà.

Il tutto con la semplicità, la competenza e il coinvolgimento emotivo che da sempre contraddistinguono il suo lavoro. Il suo spettacolo arriva dritto al cuore, senza fermate. E' uno spettacolo accattivante, pieno di speranza e libertà. Libertà di lasciarsi andare ed ascoltare un uomo che ha fatto della semplicità e del talento l'unica medicina in grado di curare la nostra anima. Una medicina che non inquina, che si può assumere semplicemente chiudendo gli occhi e ascoltando le note struggenti e toccanti di un'armonica che a volte sussurra e a volte grida al nostro vecchio cuore. Una musica che è come lo yoga dell'anima. Uno spettacolo ad emissioni zero, che rispetta l'ambiente e soprattutto l'essere umano in quanto tale, qualunque sia il colore della pelle, la lingua che parla o la religione che professa. Una musica ad alto tasso emotivo che ci si porta nel cuore per lungo tempo.

Il soffio della Libertà: il Blues di Martin Luther King

Apertura porte ore 20:30

Line-up

Fabrizio Poggi, voce e armonica

Enrico Polverari, chitarra acustica

Mario Donatone, piano e voce

Davide Bertolone, basso

Gio' Bosco, voce

World Spirit Orchestra

Isabella del Principe,

Sonia Cannizzo,

Annalisa Eva Paolucci

Andrea Mercadante

Angelo Cascarano


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma