Due soli appuntamenti per la ripresa degli Incontri di Musica Sacra e Contemporanea dopo l'interruzione per covid19: un concerto corale, il 31 maggio, i cui interpreti di religioni e culture diverse nello spazio comune del Teatro Quirino, presenteranno specifici percorsi di ricerca del sacro attraverso la musica e la danza, alternati a momenti condivisi.
Questo evento pienamente interreligioso sarà preceduto da un concerto per pianoforte, in cui si esplorerà in modo più specifico, attraverso uno strumento caratteristico della cultura occidentale, la tradizione di musica sacra cristiana ed ebraica, il 24 maggio, presso il Conservatorio di Santa Cecilia, a 20 anni esatti dalla morte di Sandro Gindro, che volle e inaugurò a partire dal 1988 gli
Incontri di Musica Sacra e Contemporanea.
La manifestazione di quest'anno è realizzata grazie al sostegno e alla collaborazione di: Vicariato di Roma, Comunità Ebraica di Roma, Centro di Cultura Islamica d'Italia della Grande Moschea di Roma, Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai, Unione Buddhista Italiana, Unione Induista italiana – Sanatana Dharma Samgha, Teatro Quirino, Conservatorio di Santa Cecilia.

Martedì 24 maggio, ore 20:30
Sala Accademica del Conservatorio di Santa Cecilia
Il pianoforte tra Vecchio e Nuovo Testamento
Recital del M° Pierluigi Camicia

Martedì 31 maggio, ore 20:30 • Teatro Quirino
La multiforme ricerca del Sacro
Concerto per ensemble musicale
Direttore Paolo Lepore

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Concerti