Il M° Giampiero Bruno presenta il Concerto del chitarrista Giuliano Balestra nella duplice veste di compositore e interprete. Il suo linguaggio musicale, amalgamato da una fluente vena poetica che privilegia l'essenzialità, si muove nel solco della tradizione rinascimentale, per giungere, con assoluta disinvoltura, ai movimenti più qualificati della musica contemporanea. 

Il programma si apre con un Preludio di elegante espressività che si riveste di particolare brillantezza nello Studio e prosegue con l'esaltante intreccio virtuosistico dell'Omaggio a Carl Orff, quasi volteggiando fra le incantevoli atmosfere di "Carmine Burana" per dipanarsi in una sognante e raffinata Fantasia in tre tempi dedicata al suo Maestro Emilio Pujol e approdare, con filigranata vaporosità, agli Amorosi, gioiosi frammenti. 

In un'atmosfera di onirica suggestione si apre la seconda parte del concerto con il Castello Colonna di carattere descrittivo in nove movimenti per poi abbandonarsi a preziosi slanci virtuosistici nella Sonatina Miniatura e concludere con un vorticoso Aynadamar (la sorgente delle lacrime, dal nome arabo del luogo dove Garcia Lorca fu assassinato) profeticamente simbolico.

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Concerti