Unica data romana per il progetto musicale Indialucia – A Flamenco journey to India che verrà ospitato al BiblioBar, nell'ambito della manifestazione Letture lungo il Fiume, martedì 9 agosto alle 21:00. Un'occasione da non perdere per ascoltare sonorità ricercate e intrise di molteplici influenze culturali.

Indialucia è una delle compagini musicali più affascinanti degli ultimi anni, in grado di fondere, grazie allo straordinario livello tecnico dei membri del gruppo, la musica classica indiana con i ritmi e le melodie del flamenco, il jazz e le melodie occidentali.
Il concerto sarà introdotto dal divulgatore culturale Adriano Ercolani, che spiegherà le connessioni e i significati più profondi delle diverse composizioni.

All'interno della serata verrà proposto al pubblico un momento meditativo attraverso l'esperienza di Sahaja Yoga.A Flamenco journey to India! Indialucia
Il viaggio di un popolo, quello dei gitani, che dall'India all'Andalusia ha raccolto e disseminato cultura, soprattutto musica.
Da più di 20 anni il chitarrista flamenco Miguel Czachowski, con il progetto Indialucia, ripercorre a ritroso la strada che unisce le sonorità di queste due regioni, tanto distanti quanto affini.

Ricche fioriture melodiche, intricate elaborazioni ritmiche e intensi scambi tra i musicisti rendono il concerto di Indialucia un'esperienza coinvolgente e piena di sorprese. Il repertorio affonda le sue radici nei linguaggi di queste musiche tradizionali, ma spicca per la freschezza delle sue composizioni originali, che sono valse a Indialucia numerosi riconoscimenti discografici.

A rappresentare la tradizione classica indiana vi saranno Leo Vertunni al sitar (liuto) e Manish Madankar al tabla (percussione).
Dal 1999 Indialucia ha suonato in 31 paesi e collaborato con artisti di fama mondiale nell'ambito del flamenco, della musica indiana, del jazz e della classica, confermando la musica un luogo privilegiato per unire sensibilità umane culturalmente distinte, ma solo apparentemente distanti.

Manish Madankar
Percussionista indiano che ha ottenuto il titolo di musicista per "All India Radio". Si è esibito in molti paesi dell'Asia e dell'Europa. Ha accompagnato altri musicisti, cantanti e ballerini di fama internazionale in Russia, Singapore, Cina, Svizzera e Olanda. Ha partecipato al festival "Summer Mela" di Roma. Ha studiato con il grande Maestro Pandit Sandesh Popatkar di Delhi e FarukkAbad Gharana e il Maestro Pandit Yogesh Samsi, leggenda del Punjab Gharana. Ha conseguito il master e il postmaster in tabla all'università di Khairaghar, in India. E' stato professore di Tabla al Conservatorio A. Pedrollo di Vicenza (Italia) nel dipartimento di Musica Indiana. Collabora con Indialucia world fusion band e Symphony Orchestra esibendosi sempre in diversi paesi.

Leo Vertunni Di Albanella
Sitarista concertista con vasta esperienza internazionale, specializzato nella musica classica hindustani, con all'attivo numerose collaborazioni di commistione culturale (flamenco, jazz, classica occidentale, elettronica).
Nella sua discografia può annoverare pubblicazioni con etichette specializzate quali la Dark Companion (Confluence, Jugalbandi Trio), quanto con major quali la Universal (Oltre, Mace). Oltre alla formazione pratica, ricevuta da Ustad Irshad Khan, Leo ha perseguito uno studio accademico a indirizzo indologico (laurea triennale in UNIBO; master alla SOAS di Londra). All'attività creativa, Leo accosta quella divulgativa curando trasmissioni radiofoniche (RSI, RAI), tenendo laboratori e seminari (MUDEC), e quella didattica: dal 2019 è docente presso il dipartimento di musiche tradizionali del Conservatorio di Vicenza.

Informazioni, orari e prezzi

Evento a cura di Sahaja Yoga Italia
Letture lungo il Fiume è un progetto di Federazione Italiana Invito alla Lettura in convenzione con Municipio I Roma Centro

Partecipazione libera e gratuita
Martedì 9 agosto, ore 21:00
BiblioBar, lungotevere Castello, 2
Info:  3409419288

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Concerti