"Invito all'opera: le grandi voci" è il titolo del concerto di domenica 6 aprile alle 11.00 al Teatro Tor Bella Monaca, per le "Domeniche in musica" realizzate in collaborazione con il Conservatorio "Santa Cecilia".
Ricordate il concertone dei tre tenori - Pavarotti, Domingo e Carreras - alle Terme di Caracalla per i Mondiali di calcio del 1994? Fu un successo planetario. Ora il Teatro Tor Bella Monaca con la complicità del Conservatorio "Santa Cecilia" rilancia con tre tenori e tre soprani, tutti molto giovani, quindi non ancora delle star, ma che forse lo diventeranno presto. L'idea è semplice: proporre le più belle arie del melodramma italiano, quelle di Donizetti, Verdi e Puccini, accostando però alla lingua più musicale del mondo anche un pizzico di tedesco con Mozart, di francese con Massenet e di inglese con Bernstein.
I tre tenori si chiamano Giorgio D'Andreis, Aleandro Mariani e Federico Paciotti. I tre soprani sono Veronica Marini, Yue Fei e Chiara Iaia. Questi sei giovani sono venuti non soltanto dall'Italia ma anche da molto lontano - Argentina ed estremo oriente - per prepararsi presso il Conservatorio "Santa Cecilia" a salire sui palcoscenici operistici
Al pianoforte Camellia Fattahi e il M.° Remo Zucchi, docente del Conservatorio romano.
I tenori hanno scelto a colpo sicuro una serie di arie di irresistibile fascino melodico, da “Una furtiva lagrima” di Donizetti, a “E lucevan le stelle” di Puccini, che aprono e chiudono il concerto, passando per “La donna è mobile” di Verdi e “Che gelida manina!”, ancora di Puccini. E non può certo mancare "Vincerò", ovvero "Nessun dorma", dalla Turandot pucciniana.

Le donne rispondono con arie come “Addio del passato” di Verdi e “Sola, perduta, abbandonata” di Puccini, capaci di commuovere fino alle lacrime l'animo più indurito. Ma sanno anche essere malizosamente seducenti con il “Valzer di Musetta” di Puccini o tirare fuori le unghie con “Der hölle Rache”, la pirotecnica aria della cattivissima Regina della Notte del Flauto magico di Mozart.
Molte di queste melodie tutti le hanno sentite, anche se solo un frammento usato come jingle pubblicitario. Ma ascoltarle per intero e dal vivo da queste belle e giovani voci risveglierà quell'amore per il melodramma che ogni italiano, magari senza saperlo, ha nel suo DNA.

Tre tenori e tre soprani, tutti giovani e bravissimi, cantano tredici arie, le più famose e amate dell'opera: melodie immortali, alla cui bellezza ed emozione
nessuno può resistere, nemmeno chi non si è mai avvicinato prima all'opera.

Informazioni, orari e prezzi

Ore 11.00

Biglietti 5 euro

Info e prenotazioni
06.2010579

Botteghino:
feriali ore 18-21.30
festivi ore 15-18.30

Ufficio promozione:
ore 10-13.30 e 14.30-19
promozione@teatrotorbellamonaca.it
http://www.teatrotorbellamonaca.it
http://www.casadeiteatri.roma.it

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Concerti