Arriva al 30Formiche di Roma il tour dei iVenus. La band ligure presenterà dal vivo il suo recente lavoro discografico “Dasvidanija” uscito il 19 marzo per l’etichetta DreaminGorilla e presentato con successo in anteprima nazionale sul prestigioso sito di Rockit. Un concerto esplosivo e dirompente.

“Dasvidanija” contiene nove racconti, ognuno dei quali è memoria viva di esperienze semplici, ingenue, scritte a stampatello con la matita spuntata. Di per sé nulla di sconvolgente: la vita del quotidiano, in sordina, buffa, goffa, che inciampa negli impegni, che si agita per le scadenze, che si spaventa pensando a cosa mai finirà a combinare un domani. Tuttavia una semplicità fradicia di vita che, in un modo o nell’altro, riesce quasi sempre a farla in barba all’abitudine e alla banalità. Piccole, buone cose di pessimo gusto. Un disco maturato alla luce di molte consapevolezze in più rispetto al precedente disco d'esordio “Tanz!” (DreaminGorilla Records), sia dal punto di vista della stesura dei brani sia nell’attenzione riposta in fase di registrazione: un lavoro dunque meno istintivo e meno frettoloso, in cui cura e pazienza sono state le parole guida per il lungo percorso che ha condotto sino alla stesura definitiva dei brani. “Dasvidanija” è un disco eccentricamente pop, curato per quanto riguarda la parte elettronica dal produttore/sound designer Brian Burgan e impreziosito dalla collaborazione con Michele “Mezzala” Bitossi (Numero 6, Mezzala). La grafica dell'album è stata invece ideata e realizzata da Simone Bertuccini (Ex Otago). I testi sono nati con la volontà di divertirsi nella scrittura e allo stesso tempo di provare a offrire esperienze personali dirette e vive, con la speranza che qualcuno possa riconoscersi in queste storie e sorridere sornione anche delle sfortune. Le riprese di “Dasvidanija” sono state seguite ed effettuate dal batterista della band, Simone Gazzera in una cascina diroccata immersa nel verde delle colline liguri: iVenus, in sostanza, si sono costruiti, mazza e scalpello alla mano, il disco che volevano.

“Dasvidanija è un album fatto di scotch e polaroid - racconta Cash Nella Pelliccia, voce e chitarra della band -. Nove piccole storie da caminetto: avete presente quei vecchietti incazzati che ruminano alla fermata della corriera oppure quelli che si infiammano mentre leggono il necrologio degli amici sul giornale (“Belin, io lo conoscevo quello lì…”)? Ecco il nostro disco è una lunga chiacchiera da Bar Sport, tra disperati erotici che vagano fradici per le stradine di Cuneo, eroi dimenticati del pallone, impiegati tappetini sepolti da scartoffie e mutui, supergiovani annoiati, giovanotti alla deriva; in fin dei conti meschinetti, che tutto sommato fanno spallucce alla cattiva sorte e sognano un domani da Franco Califano. Dasvidanija è un saluto tra pischelli, sincero, di quelli “…che tanto poi domani siamo di nuovo qui”. Oggi come ieri sempre la stessa minestra. A quello che siamo, a quello che eravamo… e a quello che saremo: pischelli.”


BIOGRAFIA iVENUS

I Venus, band cardine della scena musicale savonese nascono nel 2008 dall'incontro fra Luca Cascella, Alessio Boschiazzo (entrambi già Untitled e The Horizon), Simone Gazzera (Undercover) e Michele Fanni. Nel giro di pochi mesi danno alle stampe per DreaminGorilla Records l'ep “Venus In Furs”, disco ben accolto da pubblico e critica che permette ai quattro musicisti di collezionare oltre 100 date live ed esibizioni al fianco di Marlene Kuntz, Baustelle, Bugo, Diaframma, Tre Allegri Ragazzi Morti, Il Pan Del Diavolo, Alberto Camerini, Remo Remotti, Criminal Jokers. Nell'estate 2010 ritornano in studio per registrare quello che sarà il loro primo album, “TANZ!”. Il disco esce per DreaminGorilla Records/L'Altoparlante ad inizio 2011 ed infiamma il pubblico grazie alle sue capacità di mescolare con sapienza elettronica e chitarre elettriche, generando un arsenale di killer track in grado di stendere chiunque. “Piovra”, primo singolo estratto, entra ben presto in rotazione nelle principali radio rock italiane, permettendo alla band di scalare la famigerata classifica Indie Music Like. La band riparte anche con i concerti: iVenus suonano all'Heineken Jammin' Festival 2011 e si esibiscono in apertura a Negramaro, Fabri Fibra, Perturbazione, Bologna Violenta, OvO, Aim; sballano il contachilometri del loro furgone a suon di date in giro per l'Italia. Il tour si conclude nella primavera del 2012 ed iVenus iniziano a lavorare sul nuovo album.“Dasvidanija” uscirà il 19 marzo 2013 per DreaminGorilla Records. I Venus per il prossimo tour suoneranno rigorosamente indossando tute sportive in stile anni '70. I Venus in realtà amano farsi chiamare: Cash nella Pelliccia (voce - tastiere – chitarre), Michail Pavlovic Psalmanazar (chitarre), Suliman Razzaq Al-Coxon (basso), Sigmund Franz von Radetzky (batteria).

Informazioni, orari e prezzi

30Formiche

ORE 22.00

Info: Niccolò Maffei (ufficio stampa) 3927208477

press@libellulamusic.it

www.facebook.com/iVenuspage

www.myspace.com/libellulapromopress

skype: niccolo.maffei_84

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Concerti