Il chitarrista britannico al Gregory's Jazz Club

Il concerto di Sabato 20 in programma al Gregory's jazz Club rappresenta un vero e proprio evento. Il chitarrista britannico Jim Mullen classe 1945 arriva al Gregory's alla guida di un quartetto eccellente, con Michael Rosen al sax, Pietro Ciancaglini al contrabbasso e Alessandro Marzi alla batteria.

Mullen calca la scena mondiale da oltre 40 anni e rappresenta da sempre un punto di riferimento irrinunciabile per la scena jazz britannica e non solo. Nella sua lunga carriera ha attraversato e segnato alcuni dei momenti più innovativi e determinanti dello sviluppo della musica jazz degli ultimi quaranta anni, dal funk (Oblivion Express) alla fusion (Soundbites).

Ha collaborato con Art Blakey, Pete Brown & Piblokto!, Mose Allison, Hamish Stuart, Joanna Eden, Tam White, Claire Martin, Mike Carr, Jimmy Witherspoon, Dave O'Higgins e Georgie Fame, Sinan Alimanovic e Frank Holder fino alla sua recentemente apparizione con la “The All Stars” nell’album “All About the Music”, prodotto da Paul McCartney.

Jim Mullen è uno dei grandi musicisti viventi di jazz, e come i più grandi chitarristi della storia, da Django a Wes Montgomery - come lui usa il pollice come un plettro - ha uno stile inconfondibile, che crea un'atmosfera unica fin dalle prime note; una leggenda vivente del jazz!

JIM MULLEN QUARTET

Jim Mullen - Chitarra

Michael Rosen - Sax

Pietro Ciancaglini - Contrabbasso

Alessandro Marzi - Batteria


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma