Il gruppo salentino Kalàscima mescola gli strumenti tradizionali del Salento e di tutto il sud Italia con l'elettronica e l'energia del rock

Mercoledì 21 gennaio alle 18.00 primo appuntamento per il 2015 della stagione di concerti dell'Università di Roma Tor Vergata nell'Auditorium "Ennio Morricone" della Facoltà di Lettere e Filosofia in via Columbia 1, con l'organizzazione di Roma Sinfonietta, il contributo del Mibact e il sostegno della Banca di Credito Cooperativo di Roma.

Dopo il grande successo della scorsa estate nel Ninfeo del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, quando il ritmo contagioso della pizzica "costrinse" centinaia di persone a mettersi a ballare, torna "L'altra notte della taranta" con i Kalàscima. Questi musicisti, che vengono dal Salento, sono ancora giovani il loro gruppo ha già una storia di quindici anni e ha all'attivo centinaia di concerti, un disco e un gran numero di partecipazioni a festival internazionali e nazionali, tra cui "La Notte della Taranta Festival".

Tra le collaborazioni emergono quelle con artisti e gruppi del calibro di Francesco De Gregori, Gianna Nannini, Avion Travel, Piero Pelù, Buena Vista Social Club, Lucilla Galeazzi, Franco Battiato, Carmen Consoli, Carlos Nunez, Ludovico Einaudi, Orchestra Popolare Italiana dell'Auditorium Parco della Musica di Roma, Ensemble Notte della Taranta.

Il loro repertorio attinge alla tradizione del Salento e, pur non rinunciando alla fedeltà alle radici, sceglie la strada dell'innovazione, in una riuscita sintesi di tradizione e contemporaneità, che mescola gli strumenti tradizionali del Salento e di tutto il sud Italia con l'elettronica e l'energia del rock e crea così delle nuove alchimie musicali e una originale lettura del repertorio popolare del Sud Italia. Il risultato è un sound unico e coinvolgente, fatto di energia ritmica, impeccabile esecuzione, straordinario coinvolgimento e grande emozione.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma