Concerto al Tempio Maggiore di Roma

Lo Sposo e la Shabbath malketà

Concerto al Tempio Maggiore di Roma

22 settembre 2019 – 22 ?lûl 5779

Roma - domenica ore 21 - INGRESSO LIBERO

Coro del Tempio Maggiore

Direttore: M°  Claudio Di Segni

Chazz?n: rav Alberto Funaro

Violista e Violinista: M° Marco Valabrega

Organista: M° Chiara Ricci

Presentazione: Prof. Pasquale Troìa

Il concerto si struttura in due momenti, indicati dai due differenti temi del matrimonio (Nîssû'în) e del sabato (Shabb?th)

La proposta nasce dalla suggestione che il Signore rappresenti lo Sposo e che il Sabato, in ebraico sostantivo femminile, rappresenti la Sposa - cioè il Popolo Ebraico – che gli si dedica.

Nella prima parte i brani strumentali e cantati riguardano i vari momenti della cerimonia nuziale: l'accompagnamento dei genitori della sposa e dello sposo; il suono della cetra per manifestare la gioia; le invocazioni e le benedizioni di tutti verso la coppia che si forma; gli auspici di pace e felicità; infine le danze di gioia ed il canto d'amore dei due novelli sposi;

Nella seconda parte dedicata al Sabato, si inizia con la benedizione dei lumi che la donna accende il venerdì sera e che prefigurano la veglia per l'attesa dello Sposo che sta per arrivare e del Sabato che sta per iniziare. Il Sabato è il giorno dedicato allo sposo, cioè il Signore: la Sposa, cioè il suo Popolo, l'attende lasciando sospesa ogni opera per dedicarsi solo a Lui. Il giorno sesto arriva Colui che porta la pace e l'amore.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma