Uno dei più grandi chitarristi di oggi in ambito classico

Il chitarrista Manuel Barrueco, beniamino del pubblico romano, torna martedì 12 aprile alle 20.30 nell'Aula Magna dell'Università La Sapienza (piazzale Aldo Moro 5) per la stagione della IUC - Istituzione Universitaria dei Concerti.

Per virtuosismo, bellezza del suono e sensibilità d'interprete Manuel Barrueco è considerato uno dei più grandi chitarristi di oggi in ambito classico, forse il più grande. "Un musicista superiore" (New York Times), "magico" (Los Angeles Times), "un musicista raffinato, un aristocratico della chitarra" (Dallas Times) sono alcune delle definizioni coniate per lui dalla stampa internazionale. Ha iniziato a suonare la chitarra a orecchio a Cuba e ha concluso gli studi al Peabody Conservatory of Music, una delle più prestigiose istituzioni musicali degli Usa. In questa sua duplice formazione sta forse il segreto di questo musicista colto e popolare allo stesso tempo, che si fa amare per la naturalezza e l'immediata e spontanea comunicativa ma anche ammirare per il gusto, l'eleganza, lo stile. Tutte queste sue qualità avranno modo di rifulgere in un programma che spazia attraverso tre secoli.

Dapprima Barrueco trasporterà sulla chitarra due composizioni scritte originariamente per il liuto e per il violino, esaltando l'eleganza settecentesca di Weiss (Suite n. 7 in re minore) e la sublime bellezza di Bach (la celeberrima Ciaccona in re minore). Quindi eseguirà le Variazioni su un tema di Mozart op. 9) di Sor, uno dei primi ad aver portato la chitarra al rango di strumento classico. Tutta la seconda parte sarà dedicata ai colori e ai ritmi spagnoli di Torroba, Turina e Albéniz.

Il programma nel dettaglio è il seguente:

Weiss Suite n.7 in re minore

J. S. Bach Ciaccona dalla Partita n. 2 in re minore BWV 1004

Sor Variazioni su un tema di Mozart Op. 9

Torroba Suite Castellana

Turina Fandanguillo, Op. 36

Turina Soleares, Op. 69

Turina Rafaga, Op. 53

Albeniz Mallorca, barcarola Op. 202

Albeniz Cataluña; Sevilla dalla Suite Española, Op. 47

Il concerto fa parte della rassegna "Sapienza in musica" con il sostegno della Regione Lazio.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma