Una nuova rassegna di musica da camera a Roma

Al via una nuova rassegna di musica da camera a Roma. Si intitola "Maurizio Baglini Project" ed è stata ideata dal pianista toscano per la stagione della Roma Tre Orchestra. Debutterà dal 13 al 16 dicembre 2018 con quattro concerti, sempre alle h. 19, al teatro di Villa Torlonia.

Il progetto prevede la presenza di grandi solisti ed ensemble ed è improntato alla sperimentazione e alla contaminazione di diversi generi artistici (musica, ma anche video, danza, teatro). Baglini dividerà il palco con il pianista Roberto Prosseda, con la violoncellista Silvia Chiesa, con il clarinettista Luca Cipriano e con la Roma Tre Orchestra diretta da Fabio Sperando. Il programma spazia da Bach e Mozart agli autori dei nostri giorni, passando per alcuni capolavori del XX secolo.  

«Il mio obiettivo» - commenta Maurizio Baglini - «è creare un nuovo punto di riferimento musicale a Roma, dove si possano ascoltare programmi freschi e originali, senza barriere tra i generi. Questa prima edizione accosta Mendelssohn a Gershwin e propone grandi autori del nostro tempo come Azio Corghi e Sofia Gubaidulina. Per quanto riguarda gli interpreti, ho coinvolto colleghi non solo di chiara fama, ma anche disponibili a creare insieme qualcosa di nuovo: vorrei che Villa Torlonia diventasse una sorta di Wigmore Hall romana».


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma