La John Cabot Chamber Orchestra chiude la stagione concertistica

Sabato 23 giugno alle 20.30 nella chiesa di Santa Lucia del Gonfalone (via dei Banchi Vecchi 12), la John Cabot Chamber Orchestra chiude la stagione concertistica con una serata dedicata al tema della danza, popolare o di corte, nelle sue riletture novecentesche, da Claude Debussy a Bela Bartok, per finire con Ottorino Respighi.

Sul podio, dopo il grande successo dello scorso anno, ci sarà nuovamente Nil Venditti, che in questi mesi ha continuato a collezionare applausi e riconoscimenti per il suo talento. Solista all'arpa cromatica sarà invece Valeria Carissimi. Tra un brano e l'altro la voce recitante di Simona Sanzò leggerà poesie di Jaques Prévert, Vittorio Mayer Pasquale "Spatzo" e Veronica Gambara.

PROGRAMMA

lettura: Veronica Gambara (1485 – 1550) "Poiché fortuna"

Ottorino Respighi Antiche Danze e Arie, suite n. 3

lettura: Jaques Prévert (1900 -1977) "La luna e la notte"

Claude Debussy Danse sacrée et danse profane per orchestra e arpa cromatica

lettura: Vittorio Mayer Pasquale "Spatzo" (1927 – 2005) "Libertà"

Bela Bartok Danze Transilvane per orchestra d'archi

Bela Bartok Danze Rumene per orchestra d'archi

***

Nil Venditti (direzione)

Si è diplomata nel 2015 in violoncello al conservatorio Morlacchi di Perugia. Seguita dal Maestro Francesco Pepicelli, ha inoltre frequentato varie masterclass sia in Italia che all'estero con i maestri Mario Brunello, Enrico Dindo, Umberto Clerici ed altri illustri violoncellisti. All'età di 10 anni è entrata a far parte della Juniorchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma sotto la guida del Maestro Simone Genuini. Ha lavorato come spalla dei violoncelli con musicisti quali il M° Genuini, M° Pappano, M° Piovani, M° Fabio Biondi.

E' stata avviata agli studi di direzione d'orchestra dal M° Genuini e quindi nel 2013 si è iscritta al corso triennale di direzione d'orchestra al conservatorio Casella dell'Aquila, seguita dal M° Marcello Bufalini. Ha inoltre frequentato varie masterclass di direzione d'orchestra con i Maestri: Peter Gulke al Mozarteum di Salisburgo, M°Donato Renzetti, Fabrizio D'Orsi, M° Marco Zuccarini, M° Riccardo Muti, M°Urlikh Windfuhr, M°Gianluigi Gelmetti, M° Jorma Panula. Ha diretto la Juniorchestra in varie occasioni importanti tra le quali il concerto di Natale a Montecitorio nel 2014, ed il concerto al Quirinale per la festa europea delle donne nel 2015, alla presenza del presidente del senato Pietro Grasso, la presidente della camera Laura Boldrini, e del presidente della repubblica Sergio Mattarella. Nel 2014 ha avuto la menzione d'onore al Progetto IMC, mentre nel maggio 2015 ha vinto il primo premio assoluto per la direzione d'orchestra al concorso nazionale Claudio Abbado. E' stata fondatrice della SOl'Orchestra, un'orchestra giovanile composta da ragazzi del conservatorio di Perugia e dintorni, con cui si è esibita per beneficenza nel teatro Morlacchi. Sempre nel 2015 ha diretto un concerto dedicato alla Terrasanta, con l'Orchestra da Camera di Perugia, l'unica avente una stagione fissa in Umbria.

Nel giugno 2016 ha diretto l'Orchestra da camera di Perugia collaborando con i solisti Andrea Oliva e Francesco di Rosa, – primo flauto e primo oboe dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia- in occasione della Festa Della Musica. Nel 2016 ha collaborato nella stagione dell'orchestra "Sinfonica Abruzzese" in vari concerti tra cui i più importanti sono: l'apertura della stagione sinfonica della suddetta orchestra, l'apertura della stagione del Teatro V. Basso di Ascoli, un concerto nell'ambito del Reate Festival a Rieti e altri nel Teatro Morlacchi di Perugia.

E' stata scelta per essere la "direttrice del pubblico" in occasione della festa di RadioTre ai Sassi di Matera, nella quale è stato presentato il "Concerto per Pubblico ed Orchestra", una

composizione all'avanguardia del Maestro Nicola Campogrande. Sempre nello stesso anno è stata ammessa alla Masterclass con il Maestro Neeme Jarvi del prestigioso Menuhin Gstaad Festival in Svizzera nella quale ha tenuto 3 concerti con l'Orchestra ufficiale del Festival, dirigendo solisti vincitori del famoso concorso P. Tchaikowsky di Mosca.

Nil è attiva anche per quanto riguarda il repertorio moderno. Ad esempio, il 12 novembre 2016 ha condotto nella famosa Basilica di S. Pietro l'orchestra da camera di Perugia. In tale occasione ha eseguito musiche di Maurice Ravel "Introduction et Allegro" per flauto, clarinetto, arpa e orchestra d'archi, sempre di M. Ravel "Kaddisch", Claude Debussy "Danses sacrée et Danses profani", Arthur Honegger "Pastorale d'été". Nil è fondatrice e direttore artistico dell'Insieme Music Festival, ovvero una stagione di musica da camera che ha come intento quello di promuovere la musica classica e renderla accessibile anche ai meno esperti. Alla base del festival c'è la stretta collaborazione tra maestri e giovani professionisti, e soprattutto l'interazione tra il pubblico e l'ensemble mediante idee che variano da concerto a concerto. Con l' Orchestra da Camera di Perugia, il 28 gennaio, Nil ha diretto il M°Andrea Conti – primo trombone dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia- affrontando repertori del M°Nino Rota e, in prima assoluta mondiale, ha diretto una suite del M°Enrico Bindocci.

Valeria Carissimi (arpa)

Brillantemente diplomata in arpa, al conservatorio di "Santa Cecilia" in Roma nel 1995, si è successivamente specializzata in arpa celtica e medioevale acquisendo, così, un vasto e vario repertorio, che spazia dalla musica antica e popolare alla musica colta moderna e contemporanea. Svolge attività concertistica, sia come solista che in complessi cameristici e orchestrali. Ha collaborato con diverse Orchestre e Istituzioni Musicali, partecipando a numerose manifestazioni, eventi ed a produzioni teatrali.

Simona Sanzò (voce recitante)

Nasce nel 1967 da una famiglia di musicisti. Da sempre coltiva un particolare interesse nell'incontro fra diversi linguaggi espressivi, in particolare fra la musica e il teatro.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma