@ Spin Tim e Labs

Sabato 13 Dicembre, terzo e ultimo appuntamento per quest'anno con MUSIQUE 2014, rassegna dedicata ad avanguardie musicali, commistioni tra strumenti live e mezzi digitali, nuove derive elettroniche e fusion tra generi, alchimie tra mezzi analogici e multimedialità. Insomma, la musica che non abbiamo ancora sentito.

Per il capitolo conclusivo di questa rassegna romana in tre tappe -dopo quella di Ottobre al Pigneto e quella di Novembre a S. Lorenzo- il Trauma Studio scende nei meandri della capitale, nel triangolo formato tra Porta Maggiore, Santa Croce e la Metro Manzoni... un "triangolo d'oro" tra palazzi istituzionali, chiese e commercio... ma più giù, sotto le strade, abbandonata prima e restituita ora alla città, c'è la struttura di oltre 2000mq che ospiterà la kermesse elettronica di MUSIQUE Volume 3, dai concerti più raffinati al dancefloor più malfamato:

THUMBSUCKER

Dall'Umbria... tastiere giocattolo, sintetizzatori analogici e supporti digitali per "l'uomo-orchestra elettrico", tra atmosfere sonore dilatate, incursioni trip-hop, nostalgie new-wave e rimandi alla dance sfacciatamente anni '80.

REDRUM ALONE

Dalla Puglia... sintetizzatori e campionatori, drum machine e vocoders, due microfoni e due voci, senza alcun computer, per un concerto che amalgama in s è electro-space, techno-ambient, electro-funk, ibm e indie-dance.

FRANK SINUTRE

Dalla Lombardia... recta-box autocostruito, drum machine acustica con tecnologia Arduino, synth e vocoder, banjo, kazoo, chitarra, basso, mandolino e voce per un live-show che mescola electro, dub, funk e ambient.

IL LEPROTTO

Ritmi techno incontrano incisivi suoni electro, in un live molto performativo. Da vedere e ballare.

Appartenente alla scuderia di Sostanze Records, realtà molto attiva nell'ambito della libera diffusione della musica.

JESTER PHUNK

Vecchia lenza dei dancefloor romani, tra le menti e le braccia degli indimenticabili Electrode. Lascia i vinili a casa e mette temporaneamente in pausa l'attività di producer per divertirsi con un set techno/breaks in digitale.

DJ KILFA

Dalla scuola dei free- party allo sviluppo di una label indipendente. Da sempre impegnato nella scoperta di talenti e in collaborazioni di qualità. Propone in chiusura un nuovo set, cucito su misura per Musique 2014.

Ad inizio serata, inoltre, il Trauma Studio proporrà nella Sala Auditorium la proiezione in anteprina italiana del documentario " MOLEMAN 3 - Journey to the Surface" (Flame Film 2014 - 94'), vincitore del premio per il miglior montaggio e candidato come miglior documentario all'Action On Film International Festival di Los Angeles, US, e in competizione al Krakow Film Festival di Cracovia, PL. Gli autori Gábor Csépai e Szilárd Matusik ci portano in un viaggio attraverso l'Europa, alla scoperta del nuovo mondo, quello della produzione e della distribuzione indipendente, attraverso il worldwide self-management nell'era della rivoluzione digitale.

Attraverso l'incontro con artisti e musicisti, un ritratto di lotta e riesce ad emergere dall'underground fino alla superficie culturale, grazie alle tecnologie ormai accessibili, alla visibilità offerta dalla rete e al loro talento.

A partire dalle ore 19:30 apericena e selezioni musicali con DJ TUKANO, in Sala Ristoro.

Visuals curati per voi da COLOUR FULL FRAME

Installazioni ambientali a cura di GIACOMO LION

Performance a cura di LUCIGNOLO E IL FLUO


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma