I romani Nosound sono l'unica band italiana ad incidere per la label inglese Kscope (con cui pubblicano Ulver, Porcupine Tree, Anathema, Steven Wilson...). Sono musicalmente artefici di atmosfere dense, altamente oniriche e intrise di malinconica psichedelia, anche se oggi più che mai la loro poetica sonora è emotivamente potente, elettrica, concreta. Una affascinante ipotesi di sincretismo fra Sigur Rós, no-man, Bark Psychosis, Pink Floyd, Brian Eno, David Sylvian, Porcupine Tree, Marillion (quelli di Steve Hogarth), i The Cure più eterei.
La formazione si presenta al pubblico italiano forte degli importanti riconoscimenti internazionali finora raccolti. E' stato da poco pubblicato l’EP “At the Pier”, che anticipa il nuovo album (il quinto nella discografia della band intitolato “Afterthoughts” (22 Aprile su Kscope Records, distribuito Audioglobe). Tanto sull’EP quanto sul nuovo lavoro, la band potrà contare su un illustre ospite alla batteria: Chris Maitland, lo storico e indimenticato batterista dei Porcupine Tree.

I Nosound hanno l'opportunità di suonare alla sala live del Brancaleone, per un concerto trasmesso anche in diretta radiofonica dell'emittente Radio Popolare Roma. Si tratterà di un intero concerto elettrico in diretta radiofonica.
All’appuntamento presso la sala live del Brancaleone, i Nosound si presentano con la nuova line-up:


Giancarlo Erra: voce, chitarre elettriche
Paolo Vigliarolo: chitarre acustiche ed elettriche
Marco Berni: tastiere e voci
Alessandro Luci: basso e contrabbasso elettrico
Giulio Caneponi: batteria, percussioni

Al Brancaleone i Nosound presenteranno una setlist che anticipa gli scenari prossimi venturi, ma che non mancherà di includere alcuni dei capisaldi del loro repertorio.

Informazioni, orari e prezzi

Brancaleone

Ore 17.30

Ingresso gratuito

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Concerti