E' giunta alla IV Edizione la Rassegna "NOTE D'INVERNO" ideata da HT CLASSICAL e voluta fortemente negli anni da Giovanni Del Monte. Il concerto, che vuole essere una raffinata occasione per ascoltare e meditare in musica in tempo di Avvento, sarà eseguito con strumenti storici da HT Classical Baroque Soloists, un ensemble di musicisti con grande esperienza e conoscenza della prassi Barocca e punto di riferimento nei Festival Internazionali di Musica Antica e Barocca.
In programma per il concerto di questa edizione "Les Symphonies des Noel" I/III/V di Michel Corrette e la "MISSA BREVIS (Lutheran Mass) Bwv 235 in Sol minore di Johann Sebastian Bach.
L'importanza di Michel Corrette (1707-1795), nel panorama della musica francese può essere definita in relazione a diversi aspetti. Ha svolto una ragguardevole attività pedagogica, avendo scritto e pubblicato più di15 trattati e metodi per i più svariati strumenti. Dall'età di diciassette anni fu assunto per il primo di una serie ininterrotta di servizi come organista. Dotato di un buon estro compositivo, scrisse numerose raccolte per strumenti a tastiera, per musette, viella, flauto e violino e diversi concerti.
Nelle Sei Sinfonie di Natale, Corrette scrive in uno stile fermamente radicato nel barocco, ma l'inclusione di materiale 'straniero', come le melodie polacca e nord-americana, mostrano il lato innovativo e creativo del compositore.
La raccolta delle Messe Brevi di Johann Sebastian Bach, conosciuta anche con il nome di messe luterane, è costituita da quattro messe, in fa maggiore, la maggiore, sol minore e sol maggiore, comprendenti solo le sezioni Kyrie eleison e Gloria in excelsis Deo. Questa forma di Missa brevis era usata frequentemente nella liturgia protestante.

Ogni messa consta di sei movimenti: il Kyrie è un movimento corale unico in tre sezioni e il Gloria è in cinque movimenti. Il primo e l'ultimo movimento del Gloria sono corali, inframmezzati da arie. La musica è costituita quasi esclusivamente da parodie di cantate. La musica del coro Es wartet alles auf dich BWV 187, ad esempio, è stato riutilizzata per il movimento finale della messa BWV 235. A volte Bach invertì alcune voci: il quoniam tu solus della stessa messa, ad esempio, è affidato al tenore, mentre nella cantata BWV 187 era un'aria per soprano.
Nonostante la loro straordinaria bellezza, che trova piena espressione in splendidi cori e arie molto commoventi, le messe luterane di Johann Sebastian Bach possono contare su una discografia molto limitata e sicuramente inferiore a quanto sarebbe lecito attendersi per capolavori di questo livello.
Eccellente occasione questa per ascoltare La MISSA BREVIS Bwv 235 in Sol minore solitamente poco eseguita, quasi mai nella Città di Roma.

Chiesa di Saint Paul within the walls  Domenica 3 Dicembre ore 20,40
VIA NAZIONALE 16/A  Roma  (METRO A REPUBBLICA)

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Concerti