La formazione olandese diretta da Bas Bijvoet eseguirà la Quarta Sinfonia di Mahler

Venerdì 15 maggio alle ore 20.30 l’ orchestra sinfonica Neon Ensemble diretta da Bas Bijvoet eseguirà la Sinfonia n. 4 di Gustav Mahler nell’ambito della stagione di spettacoli promossa dall’Università degli Studi Roma Tre.
Tra i capisaldi del sinfonismo moderno, la Quarta Sinfonia fu composta tra il 1899 e il 1901, esattamente a cavallo tra due secoli e costituisce un importante punto di passaggio nel percorso compositivo di Mahler. Come per i due precedenti lavori sinfonici, anche questo prevede una voce solista: nella fattispecie un soprano, che nel quarto ed ultimo movimento intona il Lied “Das himmlische Leben” (La vita celestiale), il cui testo è tratto dalla raccolta “Des Knaben Wunderhorn” (Il corno magico del fanciullo) frequente fonte di ispirazione mahleriana. In questa occasione, il soprano sarà Hester Hentzepeter.
Il Concerto è organizzato nella cornice dell’accordo di collaborazione fra il Reale Istituto Neerlandese di Roma e l’Università degli Studi Roma Tre.
L’ingresso è gratuito (fino ad esaurimento posti).

L’orchestra sinfonica Neon Ensemble riunisce 76 strumentisti olandesi che conti-nuano a nutrire la passione per la musica sin dal momento che si sono conosciuti durante gli studi universitari nei vari atenei olandesi. Ormai da oltre quindici anni si esibiscono an-nualmente - in Olanda e in vari paesi europei - in concerti con una programmazione varie-gata, spesso impegnativa, sempre sotto la direzione del maestro Bas Bijvoet.
Il maestro Bas Bijvoet si è formato a Groninga, alternando i suoi studi di fisica con lezioni di direzione con Szolt Deaky, Roland Kieft e Joop van Zon, continuando poi il suo percorso musicale al Reale Conservatorio dell’Aia sotto la guida dei direttori d’orchestra Ed Spanjaard e Jac van Steen. Nella stagione 1997 ha assistito il maestro Lawrence Re-nes nella esecuzione delle Nozze di Figaro di Mozart per la ‘Nederlandse Reisopera’. A-vendo intrapreso una carriera quale consulente di business management e software, pri-ma con McKinsey (1998-2004) e poi come direttore di una propria azienda (dal 2004 in poi), non ha mai abbandonato la sua passione per la musica, fondando nel 2001 il Neon Ensemble e dirigendo l’orchestra in una programmazione annuale variegata e impegnati-va, presentando negli ultimi anni esecuzioni di Brahms, Sinfonia n. 4 (2009) e Sinfonia n. 3 (2011); Dvorák, Sinfonia n. 7 (2010); Bruckner, Sinfonia n. 4 (2012), Mahler, Sinfonia n.1 (2013), Bartók, Concerto per orchestra (2014) e Richard Strauss, Vier letzte Lieder (2014).
Il soprano Hester Hentzepeter si è formata alla Dutch Academy for Music Theatre e al conservatorio di Amsterdam. Si è esibita nel repertorio oratoriale (Bach, Haydn, Mo-zart, Poulenc e Britten) e operistico, nella parte di Zerlina in Don Giovanni (Mozart), Belin-da in Dido and Aeneas (Purcell), Amor in Orfeo ed Euridice (Gluck ) e Giannetta in L’Elisir d’Amore (Donizetti). Recentemente ha presentato con grande riscontro di pubblico e stampa i Vier letzte Lieder di Richard Strauss e i Rückert Lieder di Gustav Mahler.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma