L'autore Massimo Signorini, inizierà nel 2023 una tournée di presentazione del libro "Paganini e… Livorno", edito da Sillabe in collaborazione con Opera Laboratori, nelle più importanti biblioteche musicali e prestigiosi complessi monumentali d'Italia: Roma, Parma, Torino, Milano, Firenze, Bologna, Lucca e Livorno. L'evento si arricchirà anche della presenza del concerto "Paganini e…Livorno" interpretato dal maestro-liutaio Michele Greci alla chitarra. Il programma musicale vedrà composizioni di Niccolò Paganini, Ferdinando Carulli e Filippo Gragnani, (compositori che erano residenti ad inizio Ottocento nella città toscana).

Il primo evento sarà realizzato in data giovedì 9 febbraio alle 15.30 presso la prestigiosa Biblioteca Casanatense di Roma in via Sant'Ignazio - 52, dove saranno esposte e proiettate per l'occasione alcune partiture autografe di Niccolò Paganini estratte dal Fondo Paganini (nel 1972 viene acquistato il fondo dei manoscritti di Niccolò Paganini appartenuto alla Biblioteca di W. Heyer di Colonia: si tratta di novanta manoscritti in prevalenza autografi, quasi l'intero corpus della produzione musicale del compositore del XVIII e XIX secolo).

L'entrata è libera fino ad esaurimento posti. L'evento vanta il patrocinio di: Ministero della Cultura (MIC), Biblioteca Casanatense di Roma, Opera Laboratori, Sillabe e Accademia degli Avvalorati.

Si consiglia di prenotare la propria presenza all'Ufficio promozione e valorizzazione del Patrimonio Biblioteca Casanatense telefonando allo 0669760328 oppure inviando una email a   b-casa.promozione@cultura.gov.it

CURRICULUM MASSIMO SIGNORINI
Si diploma in fisarmonica al Conservatorio Statale di Musica Luigi Cherubini di Firenze con il massimo dei voti lode e menzione d'onore sotto la guida del maestro Ivano Battiston e successivamente ottiene il diploma in Jazz con la laurea triennale sotto la guida del maestro Mauro Grossi presso l'I.S.S.M, Pietro Mascagni di Livorno. Parallelamente alla fisarmonica si laurea con il massimo dei voti in Cinema Teatro Produzioni Multimediali presso la Facoltà di Lettere dell'Università Pubblica e Politica presso l'Università di Pisa.   Nel 2011 è stata dedicata a Massimo Signorini un'intera puntata a Qui Comincia su Radio 3 per la presentazione del suo libro Fisarmonica e Interpretazione – Un'introduzione e cinquanta interviste edito da Felici Editore. Pubblica materiale di saggistica, didattica e composizioni musicali per le case editrici: Ut Orpheus di Bologna, Sillabe di Livorno, Il Campano di Pisa. Nel 2012 ha recuperato il nome dell'Accademia degli Avvalorati di Livorno sotto forma di associazione con lo scopo di valorizzare le tradizioni musicali ed artistiche della Città di Livorno. È docente di ruolo di fisarmonica presso il Conservatorio Statale Domenico Cimarosa di Avellino.

CURRICULUM MICHELE GRECI
Nato in Anacapri, si è diplomato brillantemente in Chitarra classica presso il Conservatorio "Morlacchi" di Perugia. Si è laureato poi in Discipline Musicali con indirizzo "Chitarra solista" a pieni voti. In veste di concertista ha suonato per molte e prestigiose Associazioni musicali, in Italia ed all'estero, nonché per la Radio Nazionale. Esperto di storia degli strumenti musicali, è socio fondatore della Associazione Paleografica Italiana, nata per la diffusione della Musica Antica. Ha scritto il primo saggio sulla Chitarra pubblicato dalla "Nuova Rivista Musicale Italiana" (ed. RAI), ed è autore di numerosi articoli e saggi su riviste specializzate. Ha collaborato per molti anni con l'ENEA nella ricerca di un metodo di indagine interferometrico non distruttivo per l'analisi, il restauro e la conservazione degli strumenti musicali. Ricercatore di acustica musicale applicata, ha ideato e costruito un nuovo tipo di Chitarra classica che, rappresentando di fatto una piccola rivoluzione nel campo della liuteria tradizionale, ha messo in fermento tutta la stampa internazionale. Un modello di tale Chitarra è stato donato a Sua Santità Giovanni Paolo II, che lo ha collocato nella Sua collezione privata. Nell'anno 2000, per i tipi della Fratelli Palombi Editori di Roma ha pubblicato una Storia della Chitarra, intitolata "Chitarra, storia e immagini" scritta in collaborazione con Carlo Carfagna. Nell'anno 2007 ha pubblicato una seconda "Storia della Chitarra" (Carish, Milano), con la collaborazione di Carlo Carfagna e Roberto Fabbri, libro che ha visto la seconda ristampa nel 2017. Dall'anno 2008 al 2013 è stato Direttore Artistico del settore Musica dell'Istituzione Palazzo Rospigliosi di Zagarolo e Direttore Artistico dell'Orchestra "Petrassi". Nel tempo, Michele Greci ha presentato la sua chitarra in numerose importanti occasioni, sia in Radio che in numerose trasmissioni televisive. Tra le più recenti presentazioni pubbliche quelle al Falaut Campus presso l'Università di Salerno, e presso il Conservatorio di Benevento (ottobre 2014), al Fiuggi International Festival del 2016, dove ha anche ricevuto il "Premio per la Ricerca Liutaria", al Conservatorio di Avellino (2017), all'Istituto Musicale "Boccherini" di Lucca, all'Istituto Musicale "Mascagni" di Livorno e al Liceo Musicale "Alfano I" di Salerno (2018), al XII Fiuggi Guitar Festival di Fiuggi (2018), in cui ha ricevuto il premio per la "Promozione della Chitarra", al 27mo Guitar International Festival di Brno (Rep. Ceca, 2018), al Cremona Musica 2018 nonché al Sit-In di Chitarra 2018 di Potenza Picena. Nel 2018 ha collaborato con la Ditta Galli di Napoli per il perfezionamento delle corde per chitarra "Genius", che sono state poi presentate a CremonaMusica. Per questo lavoro di ricerca, ha ricevuto nel 2019 il Premio Città di Fiuggi, congiuntamente al Maestro Cordaio Tommaso Galli. Nel 2019 ha presentato la sua chitarra a Livorno, con un concerto eseguito nell'ambito delle celebrazioni in onore di Andrès Segovia. Già titolare di cattedra di Chitarra presso il Conservatorio Statale "Domenico Cimarosa" di Avellino, dal novembre del 2019 si dedica completamente alla Ricerca e alla diffusione della sua innovativa Chitarra.

Informazioni, orari e prezzi

Ore 15,30

Entrata libera fino ad esaurimento posti

Prenotazione allo 0669760328 oppure inviando una email a:
b-casa.promozione@cultura.gov.it

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Concerti