Dopo il successo della passata edizione, (qui il video) al via le iscrizioni per l'11° Edizione del Contest musicale "PLAY MUSIC STOP VIOLENCE, CAMBIA IL MONDO CON LA TUA MUSICA" per giovani musicisti e band emergenti, organizzato dal movimento dei Giovani per la Pace e dalla Comunità di Sant'Egidio.

L'idea del contest nazionale, giunto all'undicesima edizione, nasce dalla convinzione che la musica ed i giovani abbiano una grande forza che concretamente può cambiare il mondo.

La nuova edizione avrà al centro il tema della pace ma, accanto a questo, sono tanti i temi urgenti e attuali sui i quali i giovani musicisti sono chiamati a comporre il loro brano originale: la guerra, la messa al bando delle armi, la violenza nelle sue varie forme, l'ecologia ambientale ed umana, l'accoglienza verso chi è costretto a lasciare il proprio paese, il vivere insieme tra culture diverse.


Le canzoni in gara dovranno raccontare i problemi del mondo di oggi ma soprattutto diffondere messaggi per la solidarietà e l'integrazione e lanciare attraverso i loro testi e la loro musica un forte messaggio positivo per il cambiamento del mondo.
Tutte le proposte musicali verranno valutate in un primo momento da una giuria qualificata che inviterà i singoli musicisti e le band più meritevoli ad eseguire il proprio brano negli eventi Play Music Live che si svolgeranno in alcune tra le più note venues musicali romane.

I finalisti avranno la possibilità di salire sul prestigioso palco del Play Music Stop Violence ed esibirsi insieme a tanti ospiti illustri e star musicali davanti a migliaia di persone presso Piazza del Popolo di Roma il 13 Maggio 2023.

Tanti i premi in palio e le menzioni speciali: Primo e Secondo Premio Categoria Autori, Premio popolare, Premio Web, Premio della Critica, Premio Young Talent, e tanti altri…

La passata edizione, svoltasi il 21 Maggio 2022 nella splendida cornice di Piazza del Popolo, condotta da Carolina di Domenico, Pierluigi Ferrantini, Giulia Luzi e Carolina Rey sotto la direzione artistica di Andrea Perroni, ha voluto diffondere attraverso la musica un messaggio contro ogni guerra e ogni forma di violenza, raccogliendo anche dei fondi a sostegno delle attività umanitarie che la Comunità di Sant'Egidio sta sostenendo in questi mesi a favore dei profughi che arrivano nel nostro Paese.

Numerosi gli artisti amatissimi dal pubblico che si sono esibiti sul palco accompagnati dalla famosa "Social band" di Radio 2 e saldamente uniti per la stessa nobile causa. Sul palco: Anastasio, Niccolò Carnesi, Leo Gassman, cmqmartina, Comete, Ditonellapiaga, Fasma, Fellow, gIANMARIA, Marco Guazzone, Giulia Luzi, Angelina Mango, Motta, Orchestraccia e Matteo Romano e tanti altri…

Numerosi i partner che hanno aderito all'evento: Rai Radio Due, ANAS FS italiane, Agenzia Nazionale dei
Giovani, ATAC S.p.A, Metro News, e tante altre realtà del panorama artistico italiano.

Tanti gli sponsors della passata edizione: la celebre etichetta discografica Cantieri Sonori (Jessica Morlacchi, Marta Daddato) lo studio di registrazione e sala prove Soundmakers, Feedback studio,
Sonora Music Center, lo studio di registrazione Toto sound, il negozio di musica Your music, il M.EI. di Faenza, lo studio di registrazione e sala prove "Soundville", la Società Cooperativa per i lavoratori dello spettacolo Esibirsi coop, etc.

L'iniziativa, negli anni ha vantato del patrocinio del Comune di Roma, della Regione Lazio, del Ministero della Cultura, dell'Agenzia Nazionale Giovani e della SIAE e la partnership di numerose realtà:

Come partecipare
Il contest si propone come risposta all'aumento di episodi di violenza ed intolleranze, soprattutto nelle peri-ferie delle nostre città, ad opera delle giovani generazioni e in vista del raggiungimento di una maggiore coesione sociale ed integrazione fra le diverse componenti del tessuto sociale.
L'attenzione al tema della pace sarà al centro di questa edizione del contest: un'occasione per confrontarsi e diffondere messaggi per la solidarietà e l'integrazione
Altro tema centrale è il tema dell'ecologia ambientale e umana. La musica, che unisce oltre ogni barriera, può essere il veicolo per lanciare questi messaggi e diffonderli tra i giovani.
Il concorso è gratuito, aperto a tutti i generi musicali e a tutti senza distinzione di nazionalità o cit-tadinanza. Età massima partecipanti 35 anni.
Partecipare è semplicissimo: basta compilare il modulo sul sito:
www.playmusicstopviolence.com e cari-care la canzone in mp3, una foto di band/cantante ed il testo con cui si vuole partecipare al concorso musi-cale entro e non oltre il 31 Dicembre 2022.
Regolamento e iscrizioni sul sito: www.playmusicstopviolence.com

Contatti:
www.playmusicstopviolence.com
Play music stop violence – Cambia il mondo con la tua musica
Email: info@playmusicstopviolence.com
Tel. +39 06 58566600 
Mob: +39 320 4516135

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Concerti