Con Alfonso Santimone alle tastiere e Pierpaolo Ranieri al basso el.

Una rassegna interamente dedicata al jazz arricchisce, quest’anno, la 25esima edizione de All’Ombra del Colosseo.

Il palco della storica kermesse romana dedicata alla comicità ospita, dal 24 giugno al 23 agosto, il Colosseo Jazz Fest, organizzato in collaborazione con il Saint Louis College of Music di Roma, che vedrà avvicendarsi sul palco del Parco del Celio alcuni tra i più importanti musicisti del panorama jazz italiano: GeGè Telesforo, Maria Pia De Vito, Roberto Gatto, Rosario Giuliani e Luciano, Doctor 3, Sergio Caputo e un concerto omaggio dedicato a uno dei più grandi crooner italiani: Nicola Arigliano.

Dopo GeGè Telesforo e Maria Pia De Vito, mercoledi 8 luglio alle 21,45 si esibirà Roberto Gatto, il veterano della batteria, con il suo PerfecTrio accompagnato da Alfonso Santimone alle tastiere e Pierpaolo Ranieri al basso elettrico.

Nel corso di una lunga e fortunata carriera che lo ha portato al vertice del jazz Italiano, Roberto Gatto ha iniziato a spostarsi dal ruolo di sideman di lusso a quello di leader, formando una serie di gruppi sempre baciati da immediato successo.

Dopo aver esplorato a fondo la tradizione più propriamente jazzistica (come gli omaggi in quintetto a Miles Davis e Shelly Manne), più di recente si è rivolto a nuove sonorità, come nel progetto in cui ha ripensato il repertorio del progressive rock.

Questo suo “Perfectrio” oggi si muove proprio in direzione della sperimentazione legata a nuove sonorità, in particolare al mondo dell’elettronica e dell’improvvisazione. Il suono del trio è infatti connotato dal piano Fender, dai synth analogici, dai loop e dall’utilizzo di live electronics da parte di tutti e tre, che possono così dar vita a una performance davvero multiforme e trascinante, in cui a momenti di grande energia e groove seguono momenti di alto lirismo.

Roberto Gatto ha dato a questo gruppo il nome di “trio perfetto”, come a significare che questa è la formazione in cui attualmente si trova più a suo agio e che gli permette di suonare tutta la musica che desidera in assoluta libertà.

I compagni di palco del leader batterista sono il pianista e tastierista Alfonso Santimone, uno dei più audaci e creativi musicisti in attività, e Pierpaolo Ranieri al basso elettrico, un giovane, straordinario, strumentista attento conoscitore delle nuove tendenze.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma