In concerto a Village Celimontana

Nel 1949 Louis Armstrong viene a Roma e dà il nome di "Roman New Orleans Jazz Band" alla prima vera realtà jazzistica della Città Eterna. Ci volle un parere giuridico, quando, dopo un contenzioso fra i componenti, Carlo Loffredo ricompose una nuova BAND che si chiamò "II ROMAN NEW ORLEANS JAZZ BAND", la quale si distinse dalla prima, anche quando questa si ricostituì, ottenendo successi molto maggiori, sia in Italia che all'Estero, non passava settimana che non fossero in televisione o in radio, partecipando anche ad alcuni popolari film dell'epoca (anni '50).

"Ho avuto la soddisfazione di suonare tanto con la prima che con la seconda, diventata poi Carlo Loffredo Jazz Band" dice Michele Pavese "grazie all'intraprendenza organizzativa e indiscussa capacità musicale del Leader". La denominazione ROMAN è un esplicito omaggio alla storia di questa città in ambito musicale. La "Roman Dixieland Few Stars di Michele Pavese", in attività negli ultimi 30 anni, diventa "ROMAN CLASSIC JAZZ HERITAGE di Michele Pavese" in segno di chiaro omaggio al Maestro Carlo Loffredo da poco venuto a mancare.

Line-up

Michele Pavese, Trombone

Bepi D'Amato, Clarinetto

Vincenzo Barbato, Chitarra

Pietro Crescimbeni, Tromba

Alessandro Cicchirillo, Sousaphone

Appartiene ad un evento principale:


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma