Un'altra serata indimenticabile al Gregory's Jazz Club

Ogni volta per noi è una festa, ogni volta il piacere di riabbracciare un vecchio amico è paragonabile solo a quello che proviamo ascoltando la sua musica.

Il talento artistico di Rosario Giuliani - un riferimento per tutti gli altosax di nuova generazione - non ha più bisogno di provare le sue doti: generosità, virtuosismo, energia e lirismo sono le sue caratteristiche principali. Rosario Giuliani, ormai noto in tutto il mondo, continua a stupire per la sua originalità quasi istintiva, che è facilmente identificabile non solo nell'approccio con gli strumenti, ma anche nella composizione delle partiture. Di rilievo anche il palmarès, che annovera autorevoli riconoscimenti.

Il 23 e il 24 maggio Rosario Giuliani illuminerà la scena del Gregory's Jazz Club alla guida di un quartetto completato da tre figure dominanti della nuova scena jazz italiana, con il "suo" Roberto Tarenzi al piano, e una sezione ritmica di qualità e affidabilità uniche, con Luca Fattorini al contrabbasso e Marco Valeri (!) alla batteria. Sarà una festa per noi, per il jazz italiano, che proprio grazie a figure come Rosario continua a raccogliere successi in tutto il mondo, e per tutti quelli che amano questa musica.

Una serata per apprezzare ancora una volta lo straripante talento di Giuliani, che con il suo fraseggio fluido, a tratti vorticoso, ricongiunge con naturalezza la sua moderna visione del sax alto alla lezione di grandi sassofonisti come Julian "Cannonball" Adderley, Art Pepper e John Coltrane.

Un evento unico nelle mani di una eccellenza del jazz italiano.

Rosario Giuliani - Sax alto

Roberto Tarenzi - Piano

Luca Fattorini - Contrabbasso

Marco Valeri - Batteria


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma