All'Oratorio del Caravita

https://www.classicoperaticket.com/stabat-mater.html

Lo Stabat Mater, un lavoro fortemente evocativo composto per la liturgia della Settimana Santa, rimanda su più piani al sentimento dell'uomo di fronte alla perdita e al presagio della fine, sia per il contenuto dell'opera, sia per la vicenda biografica del compositore a cui è legata. Pergolesi, infatti, colpito dalla tisi, si spense prematuramente all'età di ventisei anni e lottò fino all'ultimo momento per riuscire a portare a termine quest'opera grandiosa prima di esalare l'ultimo respiro.

Il suo ultimo atto fu quindi una meditazione musicale sulle parole di Jacopone da Todi, che già in epoca medievale aveva narrato la tragedia di Maria che perde il figlio sulla croce e geme disperata nell'impotenza di salvarlo. È lei la protagonista di quest'opera e, in quanto madre, patisce una sofferenza assolutamente umana e tangibile.

PROGRAMMA

Adagio di Tomaso Albinoni

Stabat Mater di Pergolesi

"Stabat Mater" (Grave) a due voci

"Cujus animam" (Andante) per soprano

"O quam tristis" (Larghetto) a due voci

"Quae moerebat" (Allegro moderato) per contralto

"Quis est homo" (Largo, Allegro) a due voci

"Vidit suum" (Tempo giusto) per soprano

"Eja Mater" (Allegro moderato) per contralto

"Fac ut ardeat" (Allegro) a due voci

"Sancta Mater" (Tempo giusto) a due voci

"Fac ut portem" (Largo) per contralto

"Inflammatus" (Allegro) per soprano

"Quando corpus e amen" (Largo e Allegro) a due voci


Parteciperai? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma