Musiche di E. Cavallini, G. Bizet, F. Borne, F. Liszt, G. Labanchi

Le trascrizioni, poutporris, variazioni, parafrasi e fantasie basate su motivi tratti dalle opere sono state generi musicali molto in voga nell'ottocento, sia perché permettevano di diffondere tale musica più agevolmente, con organici piccoli e in sale ove l'opera non si sarebbe potuta rappresentare, sia perché con esse i compositori normalmente non dediti all'opera potevano cimentarsi in reinterpretazioni virtuosistiche di passi celebri creati dai grandi operisti, come Verdi e Bellini. In questo contesto emergono Liszt per le parafrasi pianistiche e Cavallini per quelle dedicate al clarinetto. In questo concerto il trio Isaia-Altini-Del Fra propone fantasie per il raro ed accattivante organico di clarinetto, flauto e pianoforte, unite a brani in duo e solistici, in un ideale dialogo fra l'opera italiana di Verdi e  Bellini e l'opera dei cugini francesi di Bizet e Gounod.

"Trio all'Opera" 

Musiche di E. Cavallini, G. Bizet, F. Borne, 

F. Liszt, G. Labanchi

Simona Altini, flauto 

Vincenzo Isaia, clarinetto 

Francesco Del Fra, pianoforte

Programma:

Ernesto Cavallini (1807-1874)

Trascrizione per flauto, clarinetto e pianoforte del Duo "Deh con te, con te li prendi" dalla Norma di V. Bellini

George Bizet (1838-1875)

Trascrizione per flauto, clarinetto e pianoforte dell'Entr'Acte-Atto terzo da Carmen

François Borne (1840-1920)

Carmen-Fantasie per flauto e pianoforte

Franz Liszt (1811-1886)

Parafrasi del Miserere da il Trovatore di Giuseppe Verdi per piano solo

Gaetano Labanchi (1829-1908)- Paolo Savoja (??)

Concerto sull'opera Un ballo in maschera di Giuseppe Verdi per clarinetto e pianoforte, revisione di Calogero Palermo

Ernesto Cavallini (1807-1874)

Trascrizione per flauto, clarinetto e pianoforte da Faust di Charles Gounod

Francesco Del Fra, pianoforte Simona Altini

Si è diplomata in flauto al Conservatorio  "L. Cherubini" di Firenze con il massimo dei voti, sotto la guida della Prof.ssa M. Di Sabatino e ha conseguito il diploma biennale sperimentale in ottavino presso il Conservatorio "P. Morlacchi" di Perugia con il M° G. Contaldo.Ha conseguito il diploma accademico di II Livello in discipline Musicali presso il Conservatorio "L. Cherubini" di Firenze  sotto la guida del M° R. Pelli, laureandosi summa cum laude.

Si è perfezionata all'Accademia Musicale di Firenze con il M. Michele Marasco e ha seguito corsi e master – classes di illustri Maestri, E. Pahud, M. Larrieu, D. Formisano, Rien De Reede, Thies Roorda.

Ha frequentato l'Accademia di Perfezionamento Orchestrale  di Saluzzo in Collaborazione con l'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino e  l'Accademia del Teatro alla Scala dove si è perfezionata in ottavino con il M° Simeoli.

Svolge intensa attività concertistica sia come solista che in varie formazioni cameristiche con i quali ha tenuto concerti nei più importanti teatri e sale da concerto in Italia e all'estero (quali ad esempio Teatro alla Scala, Arena di Verona, Lingotto di Torino, Musikverein  di Vienna….)

Ha partecipato a vari concorsi riscuotendo ampi consensi di giuria  e pubblico tra i quali, 6° Concorso "Città di Tortona" (Primo Premio ), Concorso "Riviera della Versilia" (secondo premio), 8° Concorso "Città di Acqui Terme" (Primo Premio assoluto).

Ha collaborato  con l'Orchestra Opera  Festival di Firenze, l'Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia.,l' Orchestra del Festival Puccini di Torre del Lago (LU),  l'Orchestra del Teatro alla Scala di Milano ,l'orchestra dell'Arena di Verona, l'Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, l'Orchestra Sinfonica di Sanremo ,  l'Orchestra Sinfonica Siciliana, l'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, Teatro San Carlo di Napoli, sotto la direzione di Illustri maestri come P. Bellugi,   K.L. Wilson, A. Callegari, S. Ranzani, A. Lombard, W. Marshall,J. Axelrod, R. Rizzi Brignoli, G. Kuhn …

Dal 2009 al 2011 ha insegnato presso L'ISSM "Toscanini" di Ribera (AG) .

Nel 2011 è risultata vincitrice del concorso per il ruolo di Ottavino  presso la Banda dell'Esercito

Vincenzo Isaia

Consegue, a pieni voti, i Diplomi di Magistero in Clarinetto (1997) e in Musica da Camera (2004) rispettivamente presso i Conservatori "V. Bellini" di Catania e "S. Cecilia" di Roma, sotto la guida dei maestri F. Lombardo, L. Cerroni e A. D'Amico nonché la laurea magistrale di II livello in "Discipline Musicali" presso il Conservatorio "G. Braga" di Teramo discutendo una tesi dal titolo "Fraulein Klarinette nella musica da camera di Johannes Brahms". Ha inoltre seguito il corso triennale di Alto Perfezionamento presso l'Accademia "L. Perosi" di Biella sotto la guida del M° Thomas Friedli e, in duo con il pianista Francesco Del Fra (Duo Résonance), ha conseguito il Diploma di Alto Perfezionamento in Musica da Camera al Corso Speciale di Perfezionamento tenuto dal M° Bruno Canino presso la Scuola di Musica di Fiesole.

E' stato vincitore di numerosi premi nelle sezioni "solista" e "musica da camera" in concorsi musicali nazionali e internazionali classificandosi sempre ai primi posti.

Ha seguito corsi di perfezionamento ed interpretazione in Italia e all'estero con clarinettisti e musicisti di chiara fama come A. Pay, F. Ferranti ("Arts Academy" - Roma), C. Palermo ("Accademia Italiana del Flauto" - Roma),  F. Meloni (Accademia "A. Rolla" - Pavia), K. Leister ("Amici della Musica" - Firenze), G. Garbarino ("4° Festival Nazionale del Clarinetto" - Agrigento), Enrico M. Baroni ("5° Festival Nazionale del Clarinetto" - Agrigento),    S. Micheletti ("Accademia Romana di Musica" - Roma). Primo clarinetto della "Ostia Chamber Orchestra", coordinata dai solisti dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di S. Cecilia, è stato vincitore, nel 2000, di tutti i posti per clarinetto banditi dal Ministero della Difesa al "1° Concorso per orchestrali presso la Banda Musicale  dell'Esercito Italiano" dove, per più di un decennio, ha avuto modo di collaborare con il M° Fulvio Creux.

Componente del CLARINOPERA&NSEMBLE, orchestra di clarinetti coordinata dal M° Calogero Palermo direttore e solista, è attivo in varie formazioni cameristiche: DUO RÉSONANCE (clarinetto e pianoforte con Francesco Del Fra), Duo clarinetto e fisarmonica (con Massimiliano Pitocco), Quintetto a fiati FIGARO, Trio con violoncello e pianoforte (con Francesco Mariozzi e Francesco Del Fra), RÉSONANCE IN TRIO con Soprano e pianoforte (con Alessandra Càpici e Francesco Del Fra).

Fra le importanti istituzioni italiane ed estere che hanno ospitato Vincenzo Isaia si annoverano:

• Musikfrühling 2013 – Fünftes Internationales Kammermusikfestival, Böblinger;

• Aula Magna dell'Università "La Sapienza" di Roma;

• Università degli Studi "Roma Tre";

• "Mirarte" – Auditorium Vallisa, Bari;

• "Museo Nazionale di Castel S. Angelo", Roma;

• Università degli Studi della Tuscia, Viterbo;

• Stato Città del Vaticano.

Un sodalizio artistico e di continua ricerca musicale lega Vincenzo Isaia al compositore marchigiano Angelo Biancamano il quale ha scritto e dedicato "Résonance" (2013) per clarinetto e pianoforte all'omonimo duo e il brano "Al di là del Mare" (2015) per clarinetto e fisarmonica eseguito in prima assoluta con il M° Massimiliano Pitocco.

All'attività concertistica affianca quella didattica di clarinetto e musica da camera ed è regolarmente invitato, come membro di giuria, presso importanti concorsi di esecuzione musicale nonché come commissario esterno per gli esami di clarinetto presso i Conservatori di Musica di Stato.  

Recentemente ha, inoltre, partecipato al seminario "Tecnica di introduzione all'ascolto" tenuto  dal M° Rattalino, nel quale sono state approfondite tematiche sulla comunicazione con il pubblico nelle sale da concerto.  

Vincenzo Isaia è Endorser del marchio D'Addario-Bode ed è inserito nel sito ufficiale del prestigioso marchio Buffet-Crampon quale artista che si avvale di suonare un clarinetto modello RC Prestige.

Dal Settembre 2016 è Primo clarinetto solista della Banda Musicale dell'Esercito Italiano a Roma.

"Vincenzo è artista che decolla …! Ai prossimi «voli pindarici»!" (G. Garbarino - 2006).

Francesco Del Fra

si diploma in pianoforte a ventidue anni presso il Conservatorio "L. Refice" di Frosinone a pieni voti sotto la guida della prof.ssa Grazia Barbanera. Nel 2000 fonda l'Ensemble Dodekachordon, di cui è tutt'ora direttore, con il quale tiene regolarmente concerti e spettacoli originali di musica sia sacra che profana, dal Medioevo al Novecento, lirica e sacra. Studia canto e recitazione con i maestri Silvia Scicolone, Nora Tabbush e Miriam Spera. Affascinato dalla musica da camera, nel 2005 consegue il relativo  diploma triennale presso il Conservatorio di S. Cecilia, sotto la guida dei maestri Luciano Cerroni e Aldo D'Amico. Insieme al clarinettista Vincenzo Isaia, fonda il "Duo Résonance", vincendo premi in numerosi concorsi nazionali e internazionali. Nel 2009 consegue brillantemente il diploma di corso di perfezionamento tenuto dal M° Bruno Canino in Musica da Camera presso la Scuola di Musica di Fiesole, e da allora si esibisce regolarmente in festival e stagioni di Musica da Camera italiani, collaborando con compositori e artisti di fama internazionali, quali Angelo Biancamano, Alessandro Annunziata, Alessandra Capici, Francesco Mariozzi, Pierpaolo Iacopini Luca Sanzò. Cura le messe in scena di "Tosca" e "Madama Butterfly", prodotte dall'Associazione culturale Dodekachordon, di cui è direttore artistico dal 2009. E' ideatore di progetti innovativi e sperimentali come "Cavalleria metropolitana", rielaborazione teatrale e musicale di "Cavalleria rusticana" di Verga-Mascagni, e di progetti divulgativi per le scuole. E' dedicatario di musiche originali composte da autori viventi e si esibisce come pianista camerista in festival di Musica Contemporanea quale "Il cantiere internazionale delle arti" di Montepulciano. E' regolarmente invitato a tenere concerti nell'ambito delle manifestazioni culturali dell'Estate Romana. Ha seguito master classes di Musica da Camera con Calogero Palermo, Karl Leister, Piero Rattalino. Collabora frequentemente con la Banda dell'Esercito Italiano come pianista aggiunto. E' membro fondatore del Consorzio Liberi Musicisti, gruppo di lavoro che unisce interpreti e compositori con lo scopo di promuovere la musica contemporanea italiana.


Parteciperai? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma