Concerto dedicato ad Astor Piazzolla con il fisarmonicista Pietro Roffi e il pianista Alessandro Stella

È dedicato ad Astor Piazzolla il concerto intitolato "¡Tutto Tango!" con il fisarmonicista Pietro Roffi e il pianista Alessandro Stella, che martedì 24 luglio alle 20.30 chiude "Classica al tramonto", la serie di concerti della IUC nell'ambito di Parterre, l'ampio spazio verde in via Antonino di San Giuliano (zona Farnesina). Prima del concerto, a partire dalle 18.00 si potrà prendere un piacevole aperitivo nel verde. La serata proseguirà con uno spettacolo teatrale a cura di Arte2o Eventi. I biglietti per il concerto sono acquistabili al prezzo di 7 euro (interi) e 5 e 2 euro (ridotti) direttamente in loco la sera del concerto a partire dalle 18.30.
¡TuttoTango! è un progetto interamente dedicato ad Astor Piazzolla, che è stato e resta una delle figure più innovative e originali della musica di oggi. La sua musica è proposta nella versione per fisarmonica e pianoforte, per sottolineare l'intenzione e lo spirito che costituiscono la vera anima del Nuevo Tango di Piazzolla: gettare un ponte tra il mondo "popolare" e quello "classico", tra comunicatività e struttura, tra passione e intelletto.
Sono in programma alcuni dei brani più noti e amati del compositore argentino: Oblivion, Las cuatro estaciones porteñas (Primavera, Verano, Otoño, Invierno), Ave Maria, Violentango, Vuelvo al sur, Jeanne y Paul, Adiós Nonino, Café 1930, Libertango.
Pietro Roffi con la sua fisarmonica in spalla ha girato il mondo. Da Valmontone, dove è cresciuto e vive, è arrivato a Pechino, Londra, Buenos Aires, Bucarest, Melbourne e molte altre città. Nato nel 1992, ha cominciato a suonare la fisarmonica all'età di sei anni e si è laureato con lode e menzione d'onore al Conservatorio "Santa Cecilia" di Roma sotto la guida del Maestro Massimiliano Pitocco. Ha vinto oltre quindici concorsi nazionali ed internazionali nel genere moderno, tra cui il Primo Premio al Concorso Internazionale di Castelfidardo nel 2010. Si è esibito in Italia, Inghilterra, Cina, Australia, Malta, Romania, Croazia, Spagna, Argentina, Germania, Lituania. Tra i prossimi impegni all'estero il debutto in Nuova Zelanda e in Sudafrica, dove suonerà anche con la Johannesburg Festival Orchestra.
Alessandro Stella si è saldamente affermato come uno dei pianisti di spicco del panorama italiano con le sue numerose partecipazioni al "Progetto Martha Argerich" di Lugano, la pluripremiata discografia e le tante esibizioni in molte città italiane, europee e sudamericane, tra cui Atene, Berlino, Berna, Parigi, Roma, Tbilisi, Aix-en-Provence, Colonia, Dortmund, Liverpool, Lugano, Nizza, Salisburgo, Valencia, Buenos Aires, Cordoba. La costante attitudine a sviluppare progetti originali e fuori dai terreni più battuti lo ha portato a incontrare compositori come Giacinto Scelsi e più recentemente Giya Kancheli.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma