Seminario “La Donna testimone del suo tempo” che l’Associazione Genere Femminile organizza a Roma mercoledì 09 ottobre p.v. dalle ore 9:15 alle ore 13:00, in Piazza di Santa Chiara, n. 14 presso la Biblioteca "Giuliana Cavallini".

Il seminario si propone di segnalare alcune figure femminili che continuano a rappresentare modelli di vita. Storie di Donne che si sono distinte, Donne che hanno offerto un apporto determinante all’emancipazione femminile e che hanno saputo imporsi con la forza delle loro idee.
In questi anni molto è stato fatto a favore delle pari opportunità eppure i condizionamenti rimangono, persiste una rappresentazione umiliante delle donne nei mass media così come nel dibattito politico. Esposizione di dettagli fisici decontestualizzati dalla personalità della donna, il “velinismo”, il corpo della donna per vendere qualsiasi cosa.
Non si tratta solo dell’uso e della strumentalizzazione del corpo femminile per vendere qualunque oggetto, ma soprattutto della continua svalutazione della donna intesa come persona, relegata in ruoli sciocchi e superficiali.

Il cambiamento deve venire dalla cultura, dall’educazione, dalle leggi, dall’insegnamento alla parità dei sessi e al rispetto reciproco, dalla promozione, nel mondo della ricerca scientifica, nella scuola e in tutto il percorso formativo, di una cultura rispettosa della dignità di donne e uomini.
Nell’ottica di una maggiore tolleranza alla diversità, occorrerebbe, innanzitutto, perseguire la formazione al rispetto della parità di genere nella scuola e negli insegnanti, affinché non sia il sistema educativo stesso a veicolare stereotipi.
Per questo, al Seminario è stata chiesta la partecipazione di un gruppo di studenti al fine di proporre alle nuove generazioni esempi di Donne che hanno fatto dello studio la migliore opportunità di crescita.
Il nostro passato è ricco di figure femminili che hanno fatto la differenza, che si sono battute per la conquista di diritti importanti, che hanno saputo affrontare l’ostilità del mondo che le circondava.

Le figure femminili scelte sono: Caterina da Siena che sarà presentata dalla prof. Elena Malaspina - Consigliera Centro Internazionale di Studi Cateriniani; Luigia Tincani che sarà presentata dalla prof. Cesarina Broggi - Vice Postulatrice della causa di canonizzazione di Luigia Tincani; Ivonne Foinant che sarà presentata dalla dott. Franca Audisio Rangoni - Presidente nazionale AIDDA (Associazione Imprenditrici e Donne Dirigenti d’Azienda); Simone Weil che sarà presentata dalla dott. Barbara Di Giorgio - Bibliotecaria archivista; Tina Anselmi che sarà presentata dalla dott. Anna Vinci - Romanziera e saggista.

Informazioni, orari e prezzi

Biblioeca Giuliana Cavallini

dalle 9.15 alle 13.00

Dove e quando