ANTEPRIMA La CASA (S)PIAZZA
cinema, incontri, musica, teatro
10 giugno – 28 giugno

PROGRAMMA


10 GIUGNO
EVENTO SPECIALE
Leggendaria e Casa Internazionale delle Donne
ore 21
LA MAGNIFICA JANE – bicentenario austeniano
7 giovani della Silvio d'Amico, 4 esploratrici della letteratura, insieme ci raccontano Jane!

regia Franza Di Rosa

11 GIUGNO
DONNE IN CINEMA
ore 20:30 –
LUOGHI COMUNI (documentario)
regia di Angelo Loy
sceneggiatura Angelo Loy
fotografia Luca Bigazzi
montaggio Angelo Loy
produzione Associazione Asinitas Onlus; in collaborazione con El Shoubrawi
nazionalità: Italia 2015
durata 75 minuti

sinossi
E' il racconto di Mora, una donna egiziana, e della sua famiglia, dei sogni, delle aspirazioni, e della nostalgia. Delle contraddizioni intorno all'idea di "casa", dove per casa non s'intende solo un luogo fisico, ma anche i sentimenti, le relazioni e le emozioni ad esso connessi. Un percorso di sfide e di conquiste precarie.

ideazione e organizzazione Chiara Calafranceschi

Al termine della proiezione il regista Angelo LOY, Mona insieme ad Asinitas Onlus ed Emiliano Paoletti, Roma Capitale, Assessorato alla Crescita Culturale incontreranno il pubblico. Con la straordinaria partecipazione della cantante e musicista Evelina Meghnagi

12 GIUGNO
DONNE IN SCENA
ore 21
SONO UNA DONNA LACERO CONFUSA
testo di Grazia Scuccimarra
con Grazia Scuccimarra
regia Grazia Scuccimarra

sinossi
Divertiamoci insieme a vedere a che punto siamo, vediamo chi eravamo e chi siamo oggi, vediamo se quello che la Scuccimarra diceva, indietro negli anni, con arguzia, rabbia e ardore, è ancora valido o se è stato superato dagli eventi: una allegra ed irriverente gimcana tra passato e presente, tra satira e tenerezza, tra ricordi ed attualità.

13 GIUGNO
MIGRARTI
Ore 17
IO SONO LI (lungometraggio)
regia di Andrea Segre
sceneggiatura Marco Pettenello e Andrea Segre
fotografia Luca Bigazzi
montaggio Sara Zavarise
musica François Couturier
con Sibel Kekilli, Nizam Schiller, Derya Alabora, Settar Tanriogen, Tamer Yigit, Serhad Can
produzione Francesco Bonsembiante JoleFilm ( Italia )
nazionnalià Italia, Francia 2011
durata 92'

sinossi
Shun Li lavora in un laboratorio tessile della periferia romana per ottenere i documenti e riuscire a far venire in Italia suo figlio di otto anni. All'improvviso viene trasferita a Chioggia, una piccola città-isola della laguna veneta per lavorare come barista in un'osteria. Qui, incontra Bepi, pescatore di origini slave, detto "il poeta". Il loro incontro è una fuga poetica dalla solitudine, un dialogo silenzioso tra culture diverse, ma non più lontane. È un viaggio nel cuore profondo di una laguna, che sa essere madre e culla di identità mai immobili. Ma l'amicizia tra Shun Li e Bepi turba le due comunità, quella cinese e quella chioggiotta, che ostacolano questo nuovo viaggio, di cui forse hanno semplicemente ancora troppa paura.

ore 19
PATIENCE PATIENCE (documentario - v.o. con sottotitoli in italiano)
regia di Hadja Lahbib
sceneggiatura Hadja Habib
fotografia Yannick Dolivo; Vincent Hufty; Jonas Canon; Cyril Blaise
montaggio Clair-obscur Productions
musica ARNO
produzione Les Passeurs de Lumière
nazionnalià: Belgio 2014
durata 85'

sinossi
Negli anni '60 migliaia di donne Maghrebine partirono verso il Belgio per lavorare.
Pensavano che sarebbero ripartite, ma finirono per rimanere per sempre.
Lontane dalle loro radici, un destino che non avevano certo scelto.
Hadja Lahbib ci racconta il destino di un gruppo di donne marocchine appartenenti alla prima generazione d'immigrati in Belgio.

ore 21:30
DIE FREMDE (lungometraggio - v.o. con sottotitoli in italiano)
regia di Feo Aladag
sceneggiatura Feo Aladag
fotografia Judith Kaufmann
montaggio Andrea Mertens
musica Stephan Moucha e Max Richter
con Sibel Kekilli, Nizam Schiller, Derya Alabora, Settar Tanriogen, Tamer Yigit, Serhad Can
produzione Indipendent Artist Filmproduktion
nazionnalià: Germania 2010
durata 119'

sinossi
Umay abbandona il marito alla ricerca di un'emancipazione che non arriverà mai: i genitori e i fratelli la costringeranno a tornare dal marito per una questione d'onore. Ma lei resisterà alle pressioni, mettendosi contro la comunità musulmana, rischiando la vita ogni giorno. Completamente da sola.

14 GIUGNO
DONNE IN CINEMA
ore 21
33 Years of Resistance of Berfo (documentario - v.o. con sottotitoli in italiano)
regia di Veysi Atay
sceneggiatura Veysi Atay
produzione Veysi Altay
nazionalità: Turchia 2013
durata 52 minuti

sinossi
Il 12 settembre 1980, durante il colpo di Stato in Turchia, molte persone furono arrestate, interrogate, torturate e giustiziate. Una di loro, Cemil K?rbay?r, arrestato a Göle il 13 settembre 1980, non è stato più ritrovato dalla sua famiglia. Solo nel 2011 le autorità turche hanno ammesso che il giovane fu torturato e ucciso in prigione.
Il documentario racconta la storia di Berfo Kirbayir, la madre di Cemil, allora settantenne, che per 33 anni ha cercato il corpo del figlio senza mai arrendersi né stancarsi e diventando una guida per le tante famiglie che hanno subito la stessa sorte. Una storia, una lotta, mai vista né sentita dal governo e dal mondo.

"Berfo Ana" è morta all'età di 105 anni.

La proiezione sarà anticipata da una breve presentazione.

15 GIUGNO
DONNE IN CINEMA
ore 21
AYANDA AND THE MECHANIC (lungometraggio – v.o. con sottotitoli in italiano)
regia di Sara Blecher
sceneggiatura Trish Malone
fotografia Jonathan Kovel
montaggio Nicholas Costaras
con Fulu Moguvhani, O.C. Ukeje, Nthati Moshesh, Kenneth Nkosi, Jafta Mamabolo, Thomas Gumede
produzione
nazionalità: Sudafrica 2015
durata 105 minuti

sinossi
Ayanda è una ragazza giovane e piena di energia. A dispetto del contesto ostile e maschilista decide di rilanciare l'officina ereditata dal padre scomparso otto anni prima. Un originale e brillante dramedy, che coniuga toni ironici e accenti mélo, intermezzi in animazione a passo uno e una trascinante colonna sonora pop. Uno sguardo ottimista su un paese, il Sudafrica, e una generazione che vogliono riscattarsi dalle pesanti ombre del passato.

La proiezione sarà anticipata da una breve presentazione trailer:

16 GIUGNO
DONNE IN CINEMA
ore 21
SHASHAMANE (documentario – v.o. con sottotitoli in italiano)
regia di Giulia Amati
sceneggiatura Giulia Amati, Stephen Natanson
fotografia Giulia Amati
montaggio
musica Piernicola Di Muro
produzione Blink Blink Productions in collaborazione con Rai Cinema
nazionalità Sudafrica 2016
durata 80 minuti

sinossi
Il viaggio verso Shashamane in Etiopia, dove una comunità di afro-americani è tornata a vivere nella terra dei padri cantata da Bob Marley. Un esodo di ritorno che per alcuni rappresenta un approdo, per altri una gabbia dalla quale non poter più uscire. Shashamane racconta un capitolo della lunga storia della diaspora africana attraverso le voci di uomini e donne che dopo 400 anni dall'inizio della schiavitù, hanno lasciato l'Occidente per tornare a casa.

La proiezione sarà anticipata da una breve presentazione e da un incontro con la regista Giulia Amati

19 GIUGNO
DONNE IN SCENA
ore 21
AMOROSI ASSASSINI… FACCIAMO FINTA DI NIENTE, DAI
testo di Valeria Perdonò
con Valeria Perdonò
al pianoforte Marco Sforza
art director Federica Restani
produzione Ars Creazione e Spettacolo

sinossi
Musica, cronaca e poesia. L'attualità messa a nudo con ironia. Partendo dalla storia vera di Francesca Baleani, parliamo di violenza di genere, di amore e di donne. Una voce in più, per non far finta di niente o almeno provarci. Con l'impegno che comporta ma con la leggerezza che ci contraddistingue.

20 GIUGNO
DONNE IN CINEMA
ore 21
DUE EURO L'ORA
regia di Andrea D'Ambrosio
sceneggiatura Donata Carelli, Andrea D'Ambrosio
fotografia Giuseppe Pietromarchi
montaggio Giorgio Franchini
musica Fausto Mesolella
con Peppe Servillo, Chiara Baffi, Paolo Gasparini, Alessandra Mascarucci, Alyona Osmanova, Massimo De Matteo

produzione Enzo Porcelli – Achab Film
nazionalità Italia 2015
durata 80 minuti

sinossi
In un piccolo paese nella provincia del Sud Italia vivono Rosa, diciassettenne abbandonata dalla madre e in conflitto col padre, e Gladys, emigrata di ritorno, nubile, impiegata in nero per 2euro l'ora, presso un laboratorio clandestino in cui confeziona tessuti. Quando la prima decide di trascurare gli studi per essere assunta nella sartoria abusiva, tra le due donne nasce una relazione fatta di fiducia e compensazione che le vede fianco a fianco per affermare i propri diritti.

A fine proiezione un incontro a cura di Luciana Burlin, vicepresidente del Cinercircolo romano, il regista Andrea D'Ambrosio e il pubblico.

21 GIUGNO
DONNE IN MUSICA
ore 21 – ingresso gratuito
Casa Internazionale delle Donne e Muovileidee Associazione Culturale
FESTA EUROPEA DELLA MUSICA
LE GIOVANI CANTAUTRICI

Il 21 giugno è una festa che, come avviene in altre parti d'Europa, coinvolge in maniera organica tutta l'Italia trasmettendo quel messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia e universalità che solo la musica riesce a dare. 

Anteprima La CASA (S)PIAZZA accoglierà questa grande festa ospitando alcune delle migliori giovani cantautrici della capitale.

Ilaria D'Amore, Livia Ferri, Chiara Padellaro si alterneranno per presentare i loro nuovi progetti cantautoriali.

23 GIUGNO
DONNE IN SCENA
ore 21
LE DIFETTOSE
impianto registico Serena Sinigaglia
con Emanuela Grimalda
un progetto di Emanuela Grimalda
liberamente tratto dal romanzo "Le difettose" di Eleonora Mazzoni
drammaturgia Eleonora Mazzoni, Emanuela Grimalda, Serena Sinigaglia
produzione Emanuela Grimalda, Pierfrancesco Pisani, OffRome, in collaborazione con La Corte Ospitale

sinossi
Le difettose, monologo per sette personaggi e un'attrice, è uno spettacolo, allegro, disperato, trasversale e vitalissimo, esattamente come il microcosmo sotterraneo, apparentemente marginale ma assai popoloso che racconta. Tratto dal romanzo di grande successo Le Difettose di Eleonora Mazzoni.

26 GIUGNO
DONNE IN SCENA
ore 21 –
IN PRINCIPIO ERA LA' SOTTO
Tratto dai Monologhi della Vagina di Eve Ensler
con Anastasia Astolfi
regia Anastasia Astolfi
produzione TEATROinMOVIMENTO

sinossi
Un viaggio dove tutto ebbe inizio. Dove la vita viene accolta fin dal primo momento: nella vagina. Un viaggio ironico, drammatico, serio, divertito, dissacrante, oltre l'ultimo tabù dell'universo femminile. Sul palcoscenico un'attrice, Anastasia Astolfi che con humor trasgressivo rappresenta un universo composto da donne di ogni razza, età, classe sociale e religione, dando vita ad un atto unico che porta e riporta nel luogo dove tutto "ebbe" inizio. Fantasiose, imbarazzanti, divertenti ma anche dolorose e scottanti sono le storie di donne che ruotano intorno alla vagina.

27 GIUGNO
DONNE IN CINEMA
ore 21 –
VITA ACTIVA THE SPIRIT OF HANNAH ARENDT (documentario)
regia di Ada Ushpiz
sceneggiatura Ada Ushpiz
fotografia German Gutierrez, Philippe Lavalette, Itai Ne'eman
montaggio Hadas Ayalon
musica John Wilson
produzione
nazionalità Israele / Canada 2015
durata 124 minuti

sinossi
La filosofa ebrea tedesca Hannah Arendt causò un putiferio negli anni '60 coniando il sovversivo concetto di "banalità del male" in relazione al processo a Adolf Eichmann.
La sua vita privata non è stata meno controversa, a partire dalla relazione giovanile con il filosofo Martin Heidegger, simpatizzante del regime nazista. Il film offre un ritratto intimo e straordinariamente documentato della vita privata e intellettuale della Arendt, attraverso i luoghi dove ha vissuto, lavorato, amato e sofferto, mentre scriveva delle ferite ancora aperte del suo tempo. Come dimostra l'interesse costante nei confronti della sua figura e delle sue opere, le sue analisi sulla natura del male, i totalitarismi e le ideologie restano più attuali che mai.

La proiezione sarà anticipata da una breve presentazione.

28 GIUGNO
INCONTRI
ore 21
NOVE VITE COME I GATTI: MARGHERITA HACK
Filmati, dialoghi e racconti con Pietro Greco (giornalista scientifico e scrittore, autore di una biografia di Margherita Hack), Flavia Zucco (biologa Associazione Donne e Scienza), Manuela Diliberto (archeologa e scrittrice, autrice di una intervista a Margherita Hack).

In collaborazione con Donne e Scienza, Muovileidee Associazione Culturale.

Informazioni, orari e prezzi

Per info:
06 68.40.17.20
www.casainternazionaledelledonne.org

Dove e quando

Festival - Trend 2020, XIX edizione
Festival - MArteLive in Europa