"20 Decibel" e` un' esplosione di fantasia e liberta`, provocazione e bellezza. Un invito all'ascolto, ad affinare i sensi per percepire il "piccolo" che si nasconde dietro "l'evidente". Un viaggio in un universo dove acrobazie aeree, colpi di pistola, danze e giocolerie non devono prevalere su immagini e suoni piu` tenui. I corpi si trasformano, le riflessioni possono durare all'infinito, gli oggetti suonano la loro anima.

Lo spettacolo debutta nel 2010 alla Biennale Internazionale di Circo “Pistes de Lancement” (Bruxelles) ed è stato rappresentato in Francia, Svizzera, Italia, Germania sia nella versione teatrale che sotto lo chapiteau del Circo El Grito.
Realizzato grazie a : Ministère de la Communauté française Wallonie - Bruxelles Service du Cirque, des Arts forains et des Arts de la Rue
Produzione : Circo El Grito Coprodotto da : Espace Catastrophe (BE), Sosta Palmizi (IT), Festival Mirabilia (IT) Sostenuto da : Centre Culturel Jacques Franck (Be),Centre des Arts de la Rue (Be),La Fenètre (Be),La Maison des Cultures et de la Cohèsion Sociale de Molenbeek-St-Jean (Be), Foyer Culturel de Beloeil (Be), Service Culture de la Commune de Saint-Gilles (Be), La Maison du Cirque (Be), Carichi Sospesi (It), Teatro comunale di Castiglion Fiorentino (It),

Il Carro di Jan (It)

El Grito nasce a Bruxelles dall’incontro tra Fabiana Ruiz Diaz (Montevideo, Uruguay) e Giacomo Costantini (Roma, Italia).
Fabiana e Giacomo si conoscono nel 2006 in occasione di un gala dei circhi italiani. L’incontro è folgorante: dopo poche settimane partono insieme per il Sudamerica. In quel periodo, oltre alle affinità personali, i due giovani artisti scoprono una complementarietà artistica ed umana che si esprime nella volontà di fondare una compagnia di circo contemporaneo. Ripartono per l'Europa alla ricerca di uno spazio che possa accogliere il loro progetto di compagnia e, dopo aver fatto tappa a Roma e Berlino, si stabiliscono a Bruxelles, dove vengono accolti dall' Espace Catastrophe (punto di riferimento internazionale per il circo contemporaneo) che sostiene il loro primo spettacolo “Scratch & Stretch”.
Grazie al successo dello spettacolo, la compagnia entra velocemente nel circuito professionale europeo. El Grito attira su di se´ l'attenzione di differenti realta` culturali ed artistiche e trova sostegno per la produzione di “20 Decibel”, spettacolo destinato alla sala che debutta nel 2010 alla Biennale Internazionale di Circo “Pistes de Lancement” (Bruxelles).
Il 2011 è l'anno di svolta. Durante il tour teatrale di “20 Decibel” Giacomo e Fabiana prendono coscienza che manca qualcosa nella loro vita. In una roulotte in Romania ne parlano con Gaetano, fratello di Giacomo, che da quattro anni è nella segreteria interna del Circo Acquatico Bellucci. In pochi minuti prendono la decisione che ha cambiato le loro vite. Decidono di aprire un circo, che rispecchi i loro valori umani ed artistici. A loro si unisce Domenico De Vita, tecnico del suono e delle luci conosciuto anni prima durante uno spettacolo a Mosca. Senza nessuna certezza e nessun finanziamento, spinti dalla volontà di realizzare il sogno di uno spazio itinerante e libero, due fratelli, due amanti e quattro amici in pochi mesi fanno costruire uno splendido chapiteau nel quale in tre anni hanno replicato più di 320 spettacoli ed ospitato più di 50.000 spettatori. Questa è la storia della nascita del Circo El Grito. Dal 2007 la compagnia porta avanti la ricerca di un linguaggio di tipo non-verbale, sintesi tra le diverse discipline artistiche delle arti circensi, del teatro, della musica e del movimento, condividendo filosofia, poetica e obiettivi in un unico progetto che è al tempo stesso di lavoro e di vita. Dalla sua nascita ad oggi, e senza alcun finanziamento pubblico, El Grito ha diffuso il suo circo contemporaneo in Europa effettuando oltre 500 repliche e declinandosi tra strada, teatro e chapiteau. Parallelamente all'attività di circo, la compagnia continua la diffusione dei suoi spettacoli di circo contemporaneo nei teatri e nelle piazze di tutta Europa.

Festival di circo contemporaneo italiano I edizione

CIRCO EL GRITO "20 DECIBEL"
non c'è storia senza ascolto
di e con Fabiana Ruiz Diaz e Giacomo Costantini
Messa in scena : Louis Spagna
Ricerca acrobatica : Catherine Magis
Compagno di giochi : Giorgio Rossi
Aiuto alla concezione musicale : Paul Miquet
Luci : Domenico De Vita
Scenografe : Thyl Beniest e Sebastien Boucherit
Costumi : Beatrice Giannini

Informazioni, orari e prezzi

Circo el Grito area antistante AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

venerdi 3 gennaio ore 21:00
sabato 4 gennaio ore 21:00

www.elgrito.net
http://www.youtube.com/watch?v=3orrsDJe2AU

Info: 06.80241281

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Festival