Dal 29 al 31 ottobre, l'Ar.ma Teatro torna ad ospitare il Progetto DOIT Festival | L'Artigogolo, prodotto dall'Associazione Culturale ChiPiùNeArt.
Messinscena e scrittura per il teatro sono protagoniste di un articolato progetto di promozione della drammaturgia contemporanea di alta qualità letteraria.
L'idea di un nuovo teatro da vedere e da leggere si coniuga ad un attento dialogo tra le molteplici realtà teatrali del territorio italiano, anche "periferiche" rispetto ai circuiti istituzionali, e l'editoria, con l'intento di intercettare e valorizzare proposte sceniche creative, attente al sociale e alla commistione tra i linguaggi artistici, attraverso due bandi pubblici: il DOIT Festival – Drammaturgie Oltre Il Teatro e L'Artigogolo - Scrittori per il teatro. È proprio intorno ai due concorsi che si articolano i tre eventi di seguito elencati:

#teatrodavedere

venerdì 29 ottobre ore 21

CADALINCENT – Perché non le credete?

Monologo di e con Francesca Lilly Sorrentino
Regia Vania Castelfranchi
Costumi di Cunegonda Piccola Costumeria
Produzione Teatro Ygramul
Mostra di pittura a cura di Francesca Lilly Sorrentino

Progetto DOIT Festival | L'Artigogolo
#teatrodavedere #teatrodaleggere

Associazione culturale Chi Più Ne Art
in collaborazione con Chipiuneart Edizioni Srls

Tra visioni pittoriche, citazioni letterarie e suggestioni artistiche, si snoda la vita di Cassandra, reclusa ed esclusa, sacerdotessa di Apollo. Il monologo, inno alla veggenza, manifesto degli invisibili e degli incompresi, ripercorre la vita di Cassandra, secondo il mito narrato da Omero, Virgilio, Euripide, Apollodoro, facendoci entrare a contatto con le sue veggenze e coniugandosi, oltre il tempo e lo spazio, con le suggestioni artistiche di Van Gogh, in una comune e illuminante visione del mondo, della vita, di Dio.
Più la storia mostra le molte battaglie condotte da Cassandra, miseramente perdute perché condannata a non essere ascoltata in quanto donna e in quanto pazza, più risuona forte e violenta la riflessione sull'invisibilità dell'artista nella società.

#teatrodavedere
Sabato 30 ottobre ore 21

IL NUMERO VENTIDUE

di Alessia Giovanna Matrisciano
con Chiara Cappelli, Daniele Casolino, Ilaria Giorgi
Testo vincitore della settima edizione del concorso L'Artigogolo - Scrittori per il Teatro
Sezione Drammaturghi in azione

Lo studio, messo in scena per la prima volta al convento di Santa Maria delle Grazie a S.Oreste a Roma, si configura come un progetto scenico a metà tra la mise en espace di un testo e lo spettacolo teatrale tradizionale.
In un concerto di voci diverse che utilizzano il racconto, il dialogo o la poesia, il testo porta in scena la vera storia di amore e di anoressia di santa Caterina da Siena. Caterina è una ragazza ribelle all'ideale di vita che la sua famiglia le vuole imporre e trova nell'autodistruzione la via della salvezza, il necessario dire "io sono" che la società negava alle donne del suo tempo. Il percorso di maturazione di Caterina si svolge in modo non lineare, tra le luci e le ombre del suo carattere e con lo spettro inquietante della morte. La pièce vuole, tuttavia, essere una storia d'amore e di coraggio. Caterina, rimanendo chiusa nella sua stanza, è riuscita a diventare la figura politica più importante del mondo; a prezzo della distruzione del suo corpo, ha rivendicato fino all'ultimo giorno la sua libertà di esistere e di pensare.

#teatrodaleggere
domenica 31 ottobre ore 17 - ingresso gratuito

Premiazione dei vincitori della settima edizione del concorso internazionale di scrittura drammaturgica L'Artigogolo.
Sezione Drammaturghi in azione: Il numero 22 di Alessia Giovanna Matrisciano
Sezione Drammaturghi esordienti: Nina di Fabiana Dandinelli
Menzione speciale della giuria: Silver Wedding di Matteo Pasquini

In quell'occasione, saranno presentate le monografie dei testi vincitori della passata edizione 2020, edite da ChiPiùNeArt Edizioni Srls, all'interno della collana teatrale Le Nebulose:
Romanzo di un'anamnesi di Sara Parziani
Il Novantista di Lorenzo D'Este

Informazioni, orari e prezzi

Biglietti: 
13 euro intero
10 euro ridotto

Nel rispetto delle norme vigenti per il contenimento del contagio da Covid- 19 è necessario accedere con Green Pass e con mascherina

Per prenotazioni: specificare nome, cognome, numero dei posti prenotati e titolo dello spettacolo

Info:
ufficiostampa@chiupiuneart.it
Sms Whatsapp: 3208955984 - 3496615221
infoarmateatro@gmail.com


Dove e quando

Potrebbe interessarti in Festival