12 giorni di spettacoli e di impegno sociale

Questa nuova edizione di Eclettica conferma la vocazione multidisciplinare attraverso un'armonica unione tra teatro sperimentale, azioni performative, musica e impegno sociale. Tra gli ospiti di questa nuova edizione Moni Ovadia, Antonio Rezza e Flavia Mastrella, Donatella Rettore, Lina Wertmuller, Mellow Mood, l'Orchestra Sinfonica del Conservatorio dell' Aquila.

Questa undicesima edizione sarà ospite del Parco delle Energie, un parco pubblico recuperato dalle associazioni del territorio, nella suggestiva scenografia urbana del Quadrato, lo spazio polifunzionale a impatto zero, gestito dal Forum Territoriale Permanente. Il festival continua a sostenere la battaglia per il recupero al pubblico uso e riconoscimento dell' area del lago di Largo Preneste come monumento naturale.

Un evento completamente alimentato ad energia solare, arricchito dalla collaborazione del Think Green Ecofestival. La caratteristica del festival è l'offerta di una proposta artistica di alta qualità con forti contenuti politici, unita alla piena accessibilità per il pubblico di tutte le età. (il costo del biglietto non è mai superiore ai 9 euro).

Dal pomeriggio: laboratori per bambini, stage di danza, interventi circensi, aperitivi musicali, cene spettacolo, video proiezioni e tanto spettacolo dal vivo con i nomi di spicco della produzione culturale contemporanea, fino alla consolle notturna con i dj più ballati della scena musicale romana.

L' apertura delle scene è affidata all'estro di Antonio Rezza e Flavia Mastrella, ospiti fissi del Festival, che anche quest'anno tornano con una doppia data. L' 8 luglio in scena Fotofinish, la storia di un uomo che si fotografa per sentirsi meno solo, e grazie alla moltiplicazione della sua immagine arriva a credersi un politico che parla alla folla. Una folla che non c'è, ma che lo galvanizza. Il comico anarchico dalle mille voci. Tornano sul palco, il 16 luglio con 7 14 21 28, uno spettacolo sulle civiltà numeriche a confronto: la sconfitta definitiva del significato e i malesseri in doppia cifra che si moltiplicano fino a trasalire. Venerdi 10 luglio, un festoso e acido viaggio nel Novecento, un secolo di notevole impatto segnato da due guerre mondiali e da brutali dittature, raccontato attraverso l'ottica dissacrante di Lina Wertmüller, per la prima volta in scena in questo spettacolo dal titolo Un allegra fin de siècle, una passeggiata non solo di parole ma anche di musica, con motivi musicali inediti scritti dalla stessa Wertmüller, composti dal maestro Lucio Gregoretti insieme al grande Italo "Lilli" Greco. Il 15 luglio è la volta di Moni Ovadia, in scena con un reading sugli Scritti Corsari di Pierpaolo Pasolini, che furono pubblicati subito dopo la morte del poeta avvenuta nel 1975. Un tragica morte che ancora oggi rimane avvolta nel più fitto mistero e le cui indagini sono state dichiarate chiuse il mese scorso dal Tribunale di Roma. Gli Scritti Corsari, che Ovadia propone al pubblico di Eclettica, sono pagine rimaste nella storia, che ben riassumono la situazione sociopolitica italiana di quegli anni: dalla rivoluzione antropologica all'omologazione culturale, passando attraverso alcuni snodi cardine di quegli anni tormentati, come l'analisi dell'etica politica e della religione, il dilagare dello stragismo e il referendum sul divorzio.

La line up musicale, prevede l'ottima musica reggae il 9 luglio i Mellow Mood, band protagonista della scena reggae made in Itlay e già tra i big della prossima edizione del Rototom Sunsplash, che presenterà, per l'occasione, il nuovo album "2 The World" e sabato 11 con i romani Inna Cantina e Piotta.

Domenica 12 luglio avremo l'onore di ospitare l'orchestra Orchestra Sinfonica del Conservatorio "A.Casella", composta da 65 elementi che eseguiranno le musiche di: Beethoven, Mascagni, Tchaikovsky, diretta dal M°Aurelio Canonici.

Confermata quest'anno la presenza dell'eccentrica e trasgressiva, Donatella Rettore. Simbolo degli anni ‘80 di rottura con il costume sobrio, dimesso, uniformato della canzone melensa italiana e un'icona femminile del rock scintillante, dissacrante e aggressivo. Una scheggia impazzita nel panorama musicale di quegli anni che offrirà al pubblico di Eclettica il 17 luglio un concerto con i pezzi che hanno fatto la storia del genere musicale dell'epoca elegante e trash allo stesso tempo: Lamette, Splendido splendente, Il Kobra, Kamizaze rock'n'roll suicide, Donatella.

Sabato 18, dedicato ai ritmi e alle sonorità del mediterraneo in collaborazione con la scuola di danza "Sciarraballo", ospiti l'orchestra Canto d'Inizio.

PROGRAMMA:

mercoledi 8 spettacolo teatrale _ Antonio Rezza e Flavia Mastrella in Fotofinish

giovedi 9 concerto reggae _ Mellow Mood

venerdi 10 spettacolo teatrale _ Lina Wertmüller in Un allegra fin de siècle

sabato 11 concerto reggae _ Inna Cantina + Piotta

domenica 12 concerto di musica classica _ Orchestra Sinfonica del Conservatorio"A.Casella"

Musiche di: Beethoven, Mascagni, Tchaikovsky. N°65 elementi, Dir.M°Aurelio Canonici

lunedi 13 spettacolo teatrale _ Circofficina Cabaret Gran Galà di Circo

martedi 14 musica e racconti _ Il Lago che Combatte pt2 _ Lotte ambientali e lotte di vita

mercoledi 15 reading teatrale _ Moni Ovadia in Scritti Corsari di Pierpaolo Pasolini

giovedi 16 spettacolo teatrale _ Antonio Rezza e Flavia Mastrella in 7 14 21 28

venerdi 17 concerto _ Donatella Rettore show

sabato 18 concerto musica popolare _ Orchestra Canto d’Inizio Suoni dal Mediterraneo


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma