Una lunga maratona musicale con quattordici band emergenti

Festival musicale per l'anniversario della Liberazione e allo stesso tempo festa di piazza intorno ai falò, simbolo d'accoglienza, per rispettare una tradizione risalente al 1467.

Martedì 24 il cantautore franco-italiano Sandro Joyeaux porterà sul palco il suo amore per l'Africa e il suo impegno per i migranti, con una world music cantata in francese, inglese, italiano, arabo, bambarà, wolof e susù. Con lui The Shalalalas, band romana dal sapore anglosassone che presentarà il nuovo album Boom, in cui il loro dream-folk si arricchisce di energia rock.

Mercoledì 25 sarà una lunga maratona musicale da mezzogiorno a mezzanotte. Quattordici band emergenti si alterneranno senza pause su due palchi nella stessa piazzetta, in serata chiusure degli Ottone Pesante: tromba, trombone e batteria a formare l'unica band italiana heavy brass metal.

Per tutta la durata della festa uno stand gastronomico offrirà piatti tipici, salsicce, frittelle, vini e birre locali a prezzi popolari.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma