Dal 6 al 9 giugno torna "Cerealia. La Festa dei Cereali. Cerere e il Mediterraneo”, il festival culturale dedicato al mondo dei cereali promosso da M.Th.I., ArcheoClub d’Italia sede di Roma, Creare e Comunicare in collaborazione con l’Ambasciata di Grecia in Italia e la Città dell’Altra Economia, con il patrocinio della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Etruria Meridionale, della Regione Lazio - Assessorato alla Cultura, della Provincia di Roma, di Roma Capitale Assessorato alla Cultura e al Centro Storico, e molte altre istituzioni.

Manifestazione dal respiro internazionale con un focus particolare sul Mediterraneo, al fine di valorizzare lo scambio interculturale, ogni anno il festival è dedicato a un paese diverso. Paesi ospiti delle prime due edizioni del festival sono stati Egitto e Turchia.

Quest’anno paese ospite sarà la Grecia con una dedica speciale alla Regione di Creta, famosissima per la sua cultura enogastronomica plurisecolare e la sua cucina tradizionale. La delegazione della Regione di Creta ci presenterà i suoi artisti insieme ai sapori dei suoi piatti tipici.


Cultura, ambiente, territorio, società, economia, alimentazione, turismo, sono le tematiche affrontate dal festival, attraverso attività quali tavole rotonde, incontri, performance, degustazioni, visite guidate, mostre, laboratori didattici.

La terza edizione di Cerealia si articola su Roma con varie iniziative e in vari luoghi, tra cui la Città dell’Altra Economia all’ex Mattatoio, il Palazzo Valentini, il Museo Nazionale Romano alle Terme di Diocleziano, il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, la sede ISMA (Istituti di S. Maria in Aquiro) al Colosseo, il Parco Regionale dell’Appia Antica. Ma il programma di Cerealia non si ferma a Roma: altre iniziative sono in programma nel Lazio ad Ariccia e Albano, Rieti, Tarquinia e in Sardegna.

Tra i partecipanti: Louis Godart Consulente per i Beni Culturali della Presidenza della Repubblica, Tiziana Stefanielli Master Chef 2013, James Forest contadino fornaio bretone della rete Semences Paysannes, Sara Papa, Teo Musso di Baladin, birrificio dell’anno 2013. Lunga è però la lista di ospiti, esperti e studiosi di cultura, comunicazione, economia e alimentazione che interverranno nei diversi dibatti, incontri e laboratori previsti nel programma.

Cerealia vuole ricostruire la catena di valore tra il territorio di produzione e la tavola del consumatore, riportando in vita anche usi e costumi antichi, fondati sul rispetto della terra e dei suoi frutti, al fine di creare una catena virtuosa, che possa contribuire a diffondere una cultura di condivisione delle esperienze anche per un turismo più qualificato.

Informazioni, orari e prezzi

CAE - Città dell'Altra Economia

Info:

http://www.cittadellaltraeconomia.org

facebook.com/cittadellaltraeconomia

twitter.com/altraeconomia

instagram.com/altraeconomia

youtube.com/cittaaltraeconomia

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Festival