Festival family friendly. Dopo il grande successo dell'edizione del 2013, torna il festival di intrattenimento culturale di qualità per famiglie

PERCHE'

Il Festival nasce dal bisogno di creare iniziative culturali che accolgano le persone con figli e figlie dai 0 ai 14 anni e che non vogliono rinunciare alla loro vita sociale. Infatti le famiglie vivono spesso situazioni di isolamento e disagio rispetto alla soddisfazione del proprio bisogno di svago e socialità, non trovando spazi, momenti ed atteggiamenti di accoglienza adatti alle loro esigenze. Può essere difficile per un genitore andare con sua figlia/o al cinema, ad una mostra, a teatro, a cena dalle amiche, a prendere un aperitivo. Il Festival vuole quindi supplire a questa carenza e diffondere a Roma il concetto di family friendly, molto presente nelle altre capitali europee, sensibilizzando cittadini/e, esercenti e amministratori/trici ai bisogni delle famiglie.

DOVE

Il Festival si terrà a Roma, nel quartiere di San Lorenzo e verrà ospitato dalla Libreria Assaggi, via degli Etruschi 4, il Nuovo Cinema Palazzo, piazza dei Sanniti 9, e Communia-Spazio di Mututo Soccorso, via dello Scalo San Lorenzo 33.

QUANDO

Vi saranno tre appuntamenti: venerdì 12 dicembre (dedicato ai libri presso la Libreria Assaggi), sabato 13 dicembre (dedicato allo swing presso il Nuovo Cinema Palazzo) e sabato 20 dicembre (dedicato alla musica presso Communia- Spazio di Mututo Soccorso). Le date si concentrano nei weekend, ma escludono la domenica, per non compromettere la sveglia mattutina per la scuola ed evitando di ricadere nella solita “domenica per famiglie”.

COME

Il Festival proporrà delle offerte culturali per persone adulte, altre per bambine/i ed altre per genitori e bimbi/i insieme: concerti, laboratori, wikiparty, aperitivi ed altro ancora.

Saranno allestiti degli spazi mini e baby per accogliere bambini/e da 0-3 anni e da 4-14 anni che funzioneranno per tutta la durata del festival e che saranno organizzati secondo la modalità del gioco autogestito. Ogni genitore poi sperimenterà la ”genitorialità diffusa”, regalando 20 minuti del suo tempo allo spazio mini e/o baby e prestando così le sue braccia alla gestione di tutte le bimbe/i. Saranno attive la cucina ed il bar dei locali che ospiteranno il festival con menù adatto anche alle più piccole/i e la possibilità di scaldare pappe e biberon. Nella data del 20 sarà organizzato un mercatino di artigianto con le produzioni artistiche delle donne e mamme artigiane.

CHI

Il festival è promosso da tre realtà che operano sul territorio romano. Il MOM, un gruppo informale di mamme che si impegna per rendere Roma più a misura di famiglia, l’associazione di volontariato Città delle mamme, che opera principalmente nel Quinto Municipio e l’associazione ArteAttiva, che da anni si occupa di arte e fruizione dell’arte da parte dell’infanzia.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma