Secondo week-end di appuntamenti del Festival internazionale d'arte PER APPIAM 2018

Prende il via venerdì 14 settembre il secondo lungo week-end di appuntamenti della VII edizione di Per Appiam, il festival internazionale d'arte organizzato da Ipazia Immaginepensiero Onlus e curato dalla pittrice Roberta Pugno.

Nel Parco Regionale dell'Appia Antica, all'interno degli spazi dell'Ex Cartiera Latina di Roma, ad attendere il pubblico vi saranno tre concerti e una performance teatrale.

Si comincia Venerdi 14 settembre, alle 17:30, con il concerto "Papaveri rossi e nuove storie" dell'Other Colors Trio (Andrea Mancini sax soprano e contralto; Andrea Passini contrabbasso; Daniele Sechi batteria). L'Other Colors Trio è un progetto musicale ideato da Andrea Mancini che presenta una musica fortemente strutturata, legata in modo indissolubile all'estemporaneità, al momento, all'adesso, al rapporto. La ricerca del gruppo si rivolge alla materia del suono, alla sua concretezza, in tutti i suoi aspetti definiti e indefiniti.

Sabato 15 settembre, alle 16:00, sarà la volta del QuadraCoro, il Coro del Quadraro, diretto da Francesco Giannelli, che presenta il concerto "Per nascere son nato", canti popolari dal mondo di autori anonimi. Musiche di E. Sciorilli, A. Trovajoli, D. Modugno, L. Luttazzi, E. Morricone, P. Conte, F. Giannelli - A. Poeta.

Domenica 16 settembre, alle 11:30, tocca al Coro MuSa, diretto da Paolo Camiz, che si concentrerà sulla polifonia vocale nel '500 e '600. Brani di C. Jannequin, J. Arcadelt, O. di Lasso, F. Caccini, T. Morley, J. Bennet, J. Dowland, O. Vecchi, A. Banchieri.

Per concludere in bellezza il week-end, sempre domenica 16 settembre, alle 17:30, "Come lucciole nella notte", una performance teatrale del Laboratorio Nomade. Con A. Belloni, T. Bozzi, F. Capuani, T. Ciferri, E. Di Martino, L. Di Paolo, S. Farinacci, E. Mariani, M. Santarelli, G. Vergnani e con la P. Traverso. Regia di Angela Antonini, definizione drammaturgica Paola Traverso, consulenza movimenti di scena Cristina Menconi.

Dalla locandina dello spettacolo: "La soglia. Attraversare il confine, sollevare il velo dell'apparenza e oltrepassarlo. Entrare dentro, dentro la Villa… nello Stanzone dei Fantocci. Abbandonare per pochi istanti la realtà del mondo…dimenticarlo… avvicinarsi sempre più alla zona proibita dell'arte, dell'immaginazione".

MOSTRA

Come sempre nella sala Nagasawa dell'Ex Cartiere Latina sono presenti per la pittura: Francesco Filincieri, Stefania Panelli, Armando Pelliccioni, Roberta Pugno, Barbara Sbrocca e Laura Tondi. Espongono gli scultori: Paolo Camiz, Orazio Cordischi, Maurizio Gaudenzi e Roberto Marino. Le fotografie sono di: Francesco Gentile, Stefano Giorgi e Cristian Rossi.

Venerdì 14 settembre concerto dell'Other Colors Trio

Sabato 15 settembre concerto del QuadraCoro

Domenica 16 settembre concerto del Coro MuSa

Sempre domenica 16 settembre, per concludere il week-end, performance teatrale del Laboratorio Nomade "Come lucciole nella notte"


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma