Sessantasette notti di festa per altrettanti spettacoli live, tre palchi, un’arena per i grandi concerti da cinquemila persone, due piste da ballo, ristoranti tipici, spazi espositivi, spazi dedicati all’arte e all’artigianato locale, stage di danza. La cultura Latino-caraibica arriva a Roma. In una location unica e straordinaria: Ostia.

Dall’8 giugno all’8 settembre, infatti, sarà di scena “SoyLatino!” Roma Festival 2013, la più grande manifestazione del Centro Italia dedicata all’universo Latinoamericano e caraibico, allestita in uno spazio di circa 10 mila metri quadrati a ridosso degli scavi archeologici. Musica, arti visive, danza, gastronomia, tradizione, folklore: entrare a “SoyLatino!” Roma Festival 2013 sarà come attraversare una porta magica, un “Latingate” per ritrovarsi improvvisamente immersi nelle atmosfere delle milonghe argentine, nei vicoli de l’Avana, nei ritmi brasiliani, nelle tradizioni andine, nel folklore colombiano, honduregno e dominicano. La musica sarà la vera protagonista delle serate di “SoyLatino!” Roma Festival 2013: dalle più grandi star internazionali, come Daddy Yankee, Tego Calderon, Willy Chirino, Issac Delgado, Maria Gadu' e Lenine, alle nuove tendenze giovanili, dalla canzone popolare fino al nuovo Indie Rock, passando per il Tango, la Salsa, la Bachata, il Merengue, il Reaggaeton, il Dembow e l’R&B. E dopo i concerti si continuerà a ballare sulle note della Dance Latina con i più importanti Dj di genere nelle due aree discoteca.

“L’idea di creare un evento come è "SoyLatino!" - spiega Giuseppe Federico, ideatore e direttore artistico della manifestazione - risponde alla fortissima richiesta di un proprio luogo di incontro e divertimento di chi ama il ballo e la musica latino-caraibica, la cultura, la gastronomia di quei paesi, in un contesto divertente. ‘SoyLatino!’ sarà in grado di accontentare questa richiesta con un ambiente elegante, ricco di contenuti di grande rilevanza e varietà: musica, concerti importanti, spunti culturali stimolanti, offerte turistiche accattivanti, tantissime opportunità di ballare tutti i ritmi latino-caraibici per la piena soddisfazione di un pubblico numeroso e sempre alla ricerca di novità. Sarà quindi molto forte il concetto di integrazione sociale offerto dalla manifestazione, grazie alla musica, collante al di sopra di differenze culturali e linguistiche”.


In stretta collaborazione con alcune ambasciate e con Istituto Italo-Latino Americano, “SoyLatino!” Roma Festival 2013 celebrerà, inoltre, secondo le tradizioni e il folklore tipico, le feste nazionali dei Paesi Sudamericani che cadono nel periodo della manifestazione. Con un finale ancor più esplosivo: la festa per l’Indipendenza brasiliana che in chiusura di manifestazione vedrà schierata una “batteria” di circa centocinquanta percussionisti. Tutto questo è “SoyLatino!” Roma Festival 2013, che si annuncia come l’appuntamento più vivace, solare, colorato e allegro dell’Estate Romana 2013.

La manifestazione si avvale dei patrocini della Consulta per l’immigrazione di Roma Capitale, dell’Ambasciata del Brasile e dell’IILA, Istituto Italo-Latino Americano.

Tra gli altri: Daddy Yankee, Tego Calderon, Willy Chirino, Issac Delgado, Maria Gadù e Lenine.

Informazioni, orari e prezzi

Via dei Romagnoli, 515 (Ostia Antica)

Orario del festival 19.00/3.00

Tutti i giorni ingresso libero 19.00/21.00

Info: Daniela Esposito 338 8782983

ufficiostampa@soylatino.it

Dove e quando

Festival - Riemergere, I edizione