Un progetto creativo, attuale, fecondo che coinvolge artisti di fama internazionale e un team straordinario di 350 giovani artisti, musicisti, arrangiatori, cantanti, tecnici del suono.

- Quattordici grandi concerti con artisti di calibro nazionale e internazionale, special guest delle straordinarie band e orchestre residenti del Saint Louis;
- Sessanta live performance presso il foyer del Teatro Eliseo, dopo spettacolo, ingresso libero.

Al via il Contest per Giovani talenti jazz, blues, folk, live electronics della Saint Louis Factory. Sarà il pubblico a votare le band migliori e i primi 3 classificati riceveranno in premio la pubblicazione di un ep ciascuno con l'etichetta discografica Camilla Records con distribuzione digitale in tutto il mondo. Dal 7 dicembre
- Sei giorni di discussione tesi e performance aperte al pubblico con quaranta laureandi del Saint Louis in musica jazz, popular music, musica elettronica; una occasione di incontro con le idee e i progetti delle nuove generazioni;
- incontri divulgativi sulla storia dei protagonisti del jazz la domenica mattina, con proiezione di filmati d'epoca e contributi straordinari di registrazioni audio inedite, special guest Adriano Mazzoletti, da marzo.

"Special Guest è una gigantesca opera di valorizzazione e diffusione della musica jazz e popular, 350 giovani artisti di chiaro talento cui viene offerta l'opportunità di vivere una esperienza straordinaria, professionale e umana, al fianco di artisti internazionali.
E un'imperdibile occasione per il pubblico di conoscere a fondo eccezionali talenti, che nell'incontro con gli Special Guest del Jazz ne rileggono le partiture, proiettandole nel proprio universo sonoro e aprendo un originale canale di comunicazione con lo spettatore.
Il direttore artistico del rinnovato Teatro Eliseo Luca Barbareschi rivela una precisa e indiscutibile determinazione nel voler investire concretamente sulle nuove generazioni, percepite finalmente non solo come il nostro probabile futuro, ma come il nostro tangibile presente attuale. E il Saint Louis non può che condividere e applaudire una simile visione, da sempre ispiratrice delle proprie attività culturali.
Una grande sfida che pone l'Eliseo e il Saint Louis al centro di un fermento artistico che oggi ha del geniale e miracoloso, coltivato e sostenuto da due grandi Istituzioni culturali private che perdipiù si autoalimentano.
Il Saint Louis ha ideato e creato un differente team di lavoro per ciascun concerto, una bottega artigiana con musicisti, cantanti, arrangiatori, direttori d'orchestra, produttori, fonici; tutti cresciuti professionalmente all'interno del Saint Louis, nella determinata convinzione che il mondo della produzione rappresenti un completamento necessario di qualsiasi formazione artistica.
Ciascun concerto, quindi, come il frutto di un intenso anno di lavoro, condivisione, intuizioni, ripensamenti, improvvisazione e riflessione, un moto perpetuo di ricerca spontanea e sperimentazione (in)consapevole, oscillazione pendolare tra innovazione e tradizione.
E una entusiastica passione che ne costituisce la vera motivazione pulsante.
Grandi artisti sposano la filosofia di Special Guest, Peppe Servillo, Vince Mendoza, Guy Barker, Antonella Ruggiero, Kurt Elling, Gegè Telesforo, Maria Pia De Vito, Rosario Giuliani, Javier Girotto e tutti i ben noti personaggi coinvolti, nella profonda convinzione che l'arte, la comunicazione, la musica rappresentino la più profonda verità dell'animo umano.
Special guest come motivo in più per andare a teatro e coltivare quella musica interiore che scandisce, alla stregua di un ossessivo groove di percussioni, il ritmo delle nostre esistenze".
Stefano Mastruzzi, Direttore del Saint Louis College di Roma

"Il palcoscenico è un trampolino di lancio per la creatività. Tutti i giovani artisti, soprattutto all'inizio della loro carriera, crescono attraverso il confronto con il pubblico vero.
È lì che misuri la tua capacità di comunicare con il pubblico. Quale palestra migliore del palcoscenico di un teatro? È per questo che come Teatro Eliseo abbiamo voluto sostenere la collaborazione con il Saint Louis College of Music, come già l'anno scorso con il Conservatorio di Santa Cecilia."
Luca Barbareschi, Direttore artistico Teatro

I concerti

Special Guest: concerti serali del lunedì

19 dicembre 2016, GeGé Telesforo e la Saint Louis Orchestra con la partecipazione straordinaria di Maria Pia De Vito

OPEN ACT: Latteri / Piergentili Duo "Tribute to Cole Porter"
Stefano Latteri, voce
Luigi Piergentili, chitarra

16 gennaio 2017, Atrìo. e Fabrizio Bosso

OPEN ACT: "IL CORO DEL RISUONARE" diretto da DIEGO CARAVANO

6 febbraio 2017, "L'amico di Cordóba" con Peppe Servillo, Javier Girotto e la Saint Louis Band diretta da Gianni Oddi, arrangiamenti di Luigi Giannatempo

OPEN ACT: FREYGISH PROJECT
Gabriele Ceccarelli, pianoforte, tastiere
Serena Lo Curzio, voce
Alessio Bernardi, sax alto, flauto
Adriano Dragotta, violino
Ariele Cartocci, chitarra - bouzouki
Edoardo Cicchinelli, basso
Daniele Quaglieri, batteria

13 marzo 2017, Antonella Ruggiero e la Saint Louis Pop Orchestra diretta da Vincenzo Presta

OPEN ACT: MARLA GREEN
Marla, voce
Alexandra Maiolo, chitarra elettrica
Valerio Carbone, basso
Davide Sambrotta, tastiere e Cori
Daniele Sambrotta, batteria

10 aprile 2017, Kurt Elling, Rosario Giuliani e la Saint Louis Big Band diretta e arrangiata da Guy Barker

15 maggio 2017, Guitar Nightmare Rock'n Blues con Lello Panico, William Stravato, Giacomo Anselmi con la partecipazione straordinaria di Marco Sfogli

OPEN ACT: CHIRALITY
Michelangelo Buccolini, chitarra
Francesco Sacchini, voce
Thomas Rocca, tastiere
Pietro LOorenzotti, basso
Daniele Bertuzzi, batteria

venerdi 16 giugno 2017, Vince Mendoza dirige la Saint Louis Big Band

Special Guest: concerti della domenica mattina ore 11,30 - prezzo unico €10

22 gennaio 2017, "Lucio, Mina e Lucio" viaggio nella musica di Battisti, Mina, Dalla con la Saint Louis Combo diretta da Antonio Solimene

OPEN ACT: FLOWING CHORDS diretti da Margherita Flore

Brian Riente, Giorgio Balestra, Matteo Bussotti, Matteo Pangia, Daniele Serafini, Roberto Cataldi, Francesco Angiolini, Stefano Minder, Adriano Meliffi, Claudio Jemme, Davide Savarese, Francesco Sacchini, Francesca Pugliese, Elisa Tronti, Alessandra Formica, Federica Capretti, Lisa Fiorani, Elisa Benedetti, Valentina Pedron, Antonella D'angelo, Flaminia Lobianco, Valeria Piccolo, Rita Panza, Marta Iacoponi, Beatrice Rigillo, Anthony Manzi, Federico Formica

19 febbraio 2017, Saint Louis Big Band diretta da Paolo Damiani e Maurizio Giammarco

OPEN ACT: SAINT LOUIS / SANTA CECILIA ENSEMBLE
Natasha van Eerdewegh, piano
Federica Lipuma, voce
Giovanni Candia, chitarra
Alessio Renda, basso
Francesco Fratini, tromba
Damiano Daniele, batteria

26 marzo 2017, Rumours Live Electronics e danza - Le grandi colonne sonore
in collaborazione con Dance Arts Faculty

23 aprile 2017, Coro Canta Autore, SAT&B diretto da Maria Grazia Fontana, ospiti a sorpresa

28 maggio 2017, "Mimì" la musica di Mia Martini con Antonella De Grossi e la Saint Louis Pop Orchestra

OPEN ACT: BENKENOBI
Francesco Sacchini, voce
Roberto Galluzzi, chitarre e cori
Fabio Della Seta, chitarre e cori
Pierluigi Ricci, basso, cori
Claudio Laguardia, batteria e percussioni

4 giugno 2017, INK concerto per orchestra d'archi e immagini
composizioni originali e sonorizzazioni

25 giugno 2017, Jazz Factory rassegna di giovani compositori e arrangiatori

Informazioni, orari e prezzi

Ore 21.00

Info: Tel. 06 83510216

ingresso 20 euro platea,
15 euro balconata

Dove e quando

Festival - MArteLive in Europa
Festival - Riscarti Festival di riciclo creativo
Festival - Trend 2020, XIX edizione