Aria, acqua, terra e fuoco. Sono i quattro elementi il filo conduttore del nuovo progetto di Simafra, artista fiorentino attivo tra Italia, Inghilterra e Dubai. Sara? la storica Galleria Russo ad ospitare la prima personale dell'artista nel cuore di Roma.
Il nuovo ciclo pittorico e? definito da una serie di suggestive vedute aeree accuratamente selezionate per rivelare tutta la forza della natura. Un catalogo estremamente dettagliato e completo, pubblicato dalla Manfredi Editori, sara? disponibile in galleria per l'intera durata della mostra.

L'atollo, il vulcano, il ghiacciaio e l'aurora boreale, sono solo alcuni dei luoghi in cui ci condurra? l'arte pittorica fortemente materica di Simafra. Una materia in continua trasformazione che non subisce il peso dell'impressione su tela ma, al contrario, ne viene valorizzata quasi in maniera simbiotica. Un viaggio in cui la natura prende vita e mostra tutta la sua potenza, grazie al sapiente utilizzo del colore e l'equilibrio dei corposi componenti scelti dall'artista.

"La sua esaltazione della densita? pittorica, attraverso gli accadimenti reali dei processi elementari della materia a vari livelli di solidita? e liquidita? (dalla lava del cratere all'aria di un tornado alla nuda terra all'acqua), diventa per Simafra questione di stile e di contenuto allo stesso tempo". Queste le parole utilizzate dal curatore della mostra, Marco Tonelli, per descrivere un artista poliedrico che spazia con le sue opere tra i reconditi luoghi della natura, con la disinvoltura tipica di chi desidera esaltarla.

L'Inaugurazione è prevista per giovedì 25 maggio 2017 alle ore 19, negli spazi della Galleria Russo, tra Piazza di Spagna e via Margutta, in via Alibert, 20. La mostra sarà fruibile fino al 15 giugno 2017.

Informazioni, orari e prezzi

Orario:
dalle 16.30 alle 19.30 di lunedì
dalle 10 alle 19.30, da martedì a sabato

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Gallerie