Le Città Invisibili di Italo Calvino è un'opera aperta che offre al lettore significati e percorsi molteplici: un atlante metropolitano fantastico che ci affascina e ci meraviglia.

Questa descrizione di città magiche, irriconoscibili o forse riconoscibili soltanto interiormente, ci ha condotto a mettere in scena, già dal 2015, un testo che - come lo stesso Calvino afferma - non è teatrale e neppure un romanzo, ma una sorta di diario, un insieme di suggestioni.
Un progetto in collaborazione con Argillateatri che porta, nell'anno di Calvino, una mostra fotografica nella galleria Artsharing Roma che presenta fotografie di scena scattate da Claudio Drago durante gli allestimenti, le prove, le repliche e i backstage dello spettacolo nel 2018 e nel 2023.

Foto che sanno fermare i racconti che Marco Polo, mercante veneziano inviato da Kublai Kan lungo i territori dell'impero, narra all'Imperatore. In ogni suo viaggio ha incontrato città fantastiche, città di gioia e desiderio, città venate di rimpianti, città dell'assenza o della morte; città al confine fra reale e immaginario.

Foto di azioni sublimate, di parole ricamate. Foto di donne, perché una delle singolarità dello spettacolo è la scelta di rendere voci narranti e protagoniste tre diverse donne che, con gesti ieratici e incantati, impersonano Marco Polo: donne come i nomi delle città che Polo visita e di cui parla al sultano Kublai Kan. Donne intese come viaggiatrici del tempo e dei luoghi una scelta evocativa che consente agli spettatori di immedesimarsi in esse.
In questi allestimenti, in continua evoluzione, si sofferma l'occhio del fotografo che coglie espressioni, blocca istanti di azioni senza mai renderli statici. 

Fotografare uno spettacolo, per lui, è come ricevere un dono e poterlo ricambiare attraverso le emozioni vissute in prima persona: la mostra diventa allora l'occasione per esplorare sia lo spettacolo – di cui verranno presentati alcuni spezzoni durante il vernissage – sia le particolarità tecniche ed emozionali della fotografia di scena.

INFO PRATICHE
Claudio Drago, Le città invisibili. Fotografie di scena
A cura di Penelope Filacchione, su un progetto di Argillateatri
10 -24 febbraio 2024
Opening 10 febbraio h.17.00-21.00
via Giulio Tarra 64 – 00151 Roma
Ingresso libero
Orari di visita: dal martedì al sabato h.17.00-20.00
Social Claudio Drago: https://www.instagram.com/claudio.drago.73594/
Contatti: artsharing.roma@gmail.com , 338-9409180
Ufficio stampa: ufficiostampa@artsharingroma.it
sito web della mostra: https://artsharingroma.it/.../mostra-le-citta-invisibili.../

Il progetto è vincitore di Avviso Pubblico promosso da Roma Capitale in collaborazione con Zètema Progetto Cultura

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Gallerie