Roberto Barberi, ticinese di nascita, ma toscano di adozione, appartiene a una famiglia in cui l'amore per l'arte, soprattutto la pittura e la scultura, si tramanda di generazione in generazione.
Ha frequentato l' Accademia di Belle Arti di Carrara e dopo un primissimo periodo che si puo' definire "figurativo", si avvicina all' "astrattismo": l'uso del colore, prima olio molto diluito poi sempre più corposo e materico, l'inserimento sulla tela di materiali ed oggetti diversi che fuoriescono dalle opere stesse concedendo tridimensionalità ai lavori , documentano il suo percorso e la sua continua evoluzione.

Da qualche anno l' esigenza dell' Artista di "uscire" dalla tela, pur conservando le tematiche relative al colore e alla composizione, ha trovato nuova linfa nell'incontro con il Vetro di Murano, in particolare il vetro soffiato .Prende vita così una nuova produzione di sculture in vetro che saranno presentate con la più recente produzione su tela, in " Don't stop production".
Nella sua ormai pluridecennale esperienza artistica, Barberi ha esposto in prestigiose locations, in Italia ed in Europa (Germania, Svizzera, Regno Unito).

Di lui e del suo lavoro artistico hanno scritto e ragionato in molti ; ci piace citare, nel presentare questo evento, un sintetico quanto illuminante scritto di Luigi Montanarini : "Ho avuto occasione di scrivere che se non ci fosse né l'azzardo e né il rischio, non ci sarebbe l'arte. Credo che Roberto Barberi sia ormai legato a questo azzardo e a questo rischio".

La sera del vernissage Rich Hutton si esibirà con il suo Acoustic Guitar Trio proponendo brani del suo repertorio musicale.

Vernissage 3 marzo 2017- ore 19.00

Informazioni, orari e prezzi

Orario mostra:
12.00 – 21.00
(mercoledì chiuso)

Info:
349 1654628

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Gallerie