Secondo appuntamento della pentalogia FORZE INVISIBILI

Venerdì 10 maggio ore 18.00 la galleria d'arte FABER ospiterà la mostra CONNESSIONI di Jacopo Mandich, secondo appuntamento della pentalogia FORZE INVISIBILI.

Il progetto Forze invisibili di Jacopo Mandich è costituito da 5 sezioni che formano un vero e proprio viaggio interiore, sociale, fino a toccare ciò che è fuori da noi.

Connessioni è un'installazione multimediale di Jacopo Mandich con sonorizzazioni di HF90.

Da martedì 30 aprile l'opera verrà realizzata in galleria ed il pubblico è invitato a partecipare; durante questo periodo Jacopo Mandich costruirà la struttura e HF90 campionerà i suoni ed elaborerà le sonorizzazioni.

L'opening dell'installazione Connessioni si terrà sabato 4 maggio ore 18.00

Un tappeto sonoro addizionale interagirà con il pubblico e lo spazio fino al collasso, le parti rimanenti della struttura si connetteranno con i lavori scultorei creati da Mandich in linea  con la tematica generale, dando vita alla mostra CONNESSIONI che inaugurerà venerdì 10 maggio ore 18.00.

Bagliore, breve istante, incandescenza, contatto sospeso nel nulla, una rete leggera sospesa nel vuoto pneumatico, fragili, tensione connettiva, si collega nella luce e ritorna nell'ombra,

si toccano toccando migliaia di altri

un lampo e la direzione cambia nuovamente, k 7361 y3579 tangenti si intersecano e dividono, una mappa del prima e del dopo più che del dove

si consumano punto dopo punto con lineare semplicità

dendriti si ramificano divampano particelle sconosciute vorticanti

vibrazioni respirano si dilatano e contraggono qualcosa spinge altro tira

equilibri si intersecano si rompono si riformano di fondo un eco continua a propagarsi

esplosioni galattiche emozioni disperse dimensioni parallele loop un suono di fondo continua su orbite lineari lo spazio si piega la massa scompare

in espansione punti lontani singolarità si sfiorano rapporti crollano sempre più dentro sempre più fuori annichilimento da impatto fuga perpetua corsa sfrenata

forze invisibili agiscono incontrollate

minuscoli spazi infiniti immensi volumi chiusi

voi io ma in particolare tu

stride in liquide cristallizzazioni

connessione fugace è struttura che crea forma

fallimento crollo catalogazione

fulmineo passaggio una via nel nulla di onde vibra si propaga diventa fragore costruendo     l'inverso

tutto rimane niente resta.

a cura di Cristian Porretta.

dal  10 maggio al 15 giugno 2019

martedì-sabato 10:00-19:30   domenica su appuntamento

galleria d'arte FABER

via dei Banchi Vecchi 31, 00186 Roma   |   tel 06 68808624

galleriadartefaber.com   |   galleriadartefaber@libero.it      


Parteciperai? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma