Collettiva d'arte

Domenica 15 dicembre alla Galleria Arte in Regola, nove artisti tra i più più rappresentativi della scena romana - Luigi (LAC 68) Ambrosetti, Cristiano Cascelli, Biagio Castilletti, Luigi Folliero, Irem Incedayl, Cristiana Pedersoli, Daniele Meli Salvadori, Fabio Ferrone Viola e Francesco Zero –  si riuniscono per omaggiare uno degli innovatori dell'arte contemporanea, Yves Klein, considerato l'iniziatore della body painting,

Personalità dal temperamento visionario, animo irrequieto tormentato dall'urgenza di  rendere visibile e percettibile il vuoto, la sua opera rivela un rapporto simbiotico tra arte e disciplina marziale, il judo, vissuto come una rigorosa pratica ritualistica attraverso cui Klein riesce a dare forma all'immateriale che permea gli strati della nostra esistenza, liberando nel gesto artistico e meccanico sui corpi, l'armonia racchiusa in ogni individuo quale espressione dell'energia universale, che sublima l'esperienza fisica in una dimensione spirituale e mistica.

Un tributo doppio quello pensato dal gruppo romano, che oltre alla mostra delizieranno il pubblico con una performance live, realizzando un tampone antropomorfo con lavorando con dei modelli. Un'occasione da non perdere per godersi la maestria dei nostri artisti, apprezzati per la produzione originale in grado di stimolare la discussione e generare novità intorno alle questioni contemporanee, portatori essi di visioni diverse e contingenti tra loro. Nella pluralità dei mezzi espressivi dei singoli, alcuni dei quali dotati di una impressionante quanto inusuale qualità di introspezione e restituzione dei movimenti dell'animo umano in informazione visiva, il risultato atteso è una polifonia armonica nel segno di Klein, enfatizzata dalla scelta del colore rosso, con gli elementi propri di ciascuno ad inglobare come un vero e proprio fil rouge il riguardante nella visione globale. Una delle funzioni dell'arte, d'altronde, è farsi coagulante di impressioni e ragionamenti sul vivere, punto di equilibrio tra esaltazione e profondità, ovvero la ricomposizione dell'originaria unità di mente corpo e spirito.

È quindi un piacere vero invitare tutti gli amici ed amanti dell'arte presso la Galleria Arte in Regola, per il vernissage della mostra con la presentazione delle opere e, a seguire, nello storico locale Daforma, per assistere ad uno spettacolo di grande impatto e finale a sorpresa.

Artisti:

Luigi (LAC 68) Ambrosetti, Cristiano Cascelli, Biagio Castilletti, Luigi Folliero, Irem Incedayl, Cristiana Pedersoli, Daniele Meli Salvadori, Fabio Ferrone Viola e Francesco Zero.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma