A pochi passi dalla fontana di Trevi si visiterà la casa-studio di Salvatore Meo, artista nato a Philadelphia nel 1914, ma attivo a Roma a partire dagli inizi degli anni '50. Iconoclasta e innovatore, considerato un pioniere dell'assemblaggio, durante la sua carriera lunga quasi sessant'anni, ha accorpato costantemente oggetti trovati, con un interesse particolare per il disegno e l'astrazione gestuale. Lo studio è un interessante testimonianza di un tipico atelier degli anni '50, che conserva ancora il suo aspetto originale. Le numerose opere sembrano dare vita ad una suggestiva installazione occupante l'intero spazio abitato.

Sabato 7 febbraio dalle 10:30 alle 11:30
Appuntamento: Vicolo Scavolino n. 61

Info:
Durata visita: 1 ora circa
Max 7 partecipanti
Costo attività per soci 10 €

Prenotazioni:
dal martedì al venerdì dalle 16:30 alle 19:30
Referente: Michela Zimotti
Cell. 340. 78 74 301
E-mail: salauno@salauno.com

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Gallerie