Presentazione del libro di Susanna Tartaro

"La radio è fatta di tempo, il tempo radiofonico, e anche di etere, di parole, di musica, tutto è rarefatto. Ma come lavora nella testa delle persone la sua suggestione? Cosa significa ascoltare? Ascoltatori... Cos'è un ascoltatore? E così sono uscita dalla radio per farmelo spiegare direttamente da loro"

A tre anni di distanza dal suo esordio con Haiku e sakè, torna in libreria Susanna Tartaro con Ascoltatori. Le vite di chi ama la radio. Partendo dalle telefonate ricevute in studio, incuriosita da richieste, messaggi, voci squillanti, Susanna Tartaro è "uscita dalla radio" per incontrare dieci ascoltatori. L'emozione per le vite di sconosciuti si accosta a quella di avere in studio un premio Nobel, tra retroscena della diretta e amore per un lavoro vissuto con passione.

Da anni Susanna Tartaro contribuisce a far funzionare la magia della radio fatta di onde sonore e toni di voce, curando la più amata trasmissione italiana dedicata ai libri e alla cultura Fahrenheit, che riempie il pomeriggio di Radio 3 e che ha creato una vera e propria comunità di ascoltatori.

Per molti la radio è il tempo migliore della giornata: ascoltare il programma preferito, la musica del momento, seguire un palinsesto ricco di ospiti, ritrovare la voce di un conduttore "amico" è partecipare a un rito quotidiano.

Susanna Tartaro è nata a Roma e lavora a Radio3 dove cura Fahrenheit. Per add editore ha pubblicato nel 2016 Haiku e sakè. In viaggio con Santoka. Da anni tiene DailyHaiku, un blog che si concentra su una «poesia, una notizia e una foto per guardare alla realtà scandendola in tre momenti, come succede nel poco spazio di un haiku».

Dialogheranno con lei Dacia Maraini e Marino Sinibaldi.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma