Presentazione di Luciano del Castillo

Venerdì 6 marzo, presso Spazio5, in via Crescenzio 99/d a Roma, sarà presentato il nuovo libro fotografico dal titolo "Dalla luna al vento. Donne nelle fotografie di Luciano del Castillo" (Tempesta Editore).

Il volume è una raccolta di immagini, selezionate tra le migliaia realizzate in tanti anni di carriera dell'autore, che inquadrano la figura della donna mettendo a fuoco l'essenza stessa del genere femminile, attraverso l'obiettivo attento di Del Castillo che riesce a trasformare i sentimenti in emozioni: lo sguardo curioso che filtra dalla zanzariera della ragazza afghana, il sorriso della prostituta fermata seminuda dai Carabinieri, le lacrime delle donne curde fuori dall’ospedale di Emergency, la dolcezza con la quale una mamma cingalese culla la sua bambina e molto altro. Insieme a loro, donne che sono diventate un punto di riferimento per tutti.

Un libro nato come reazione al susseguirsi di notizie che quotidianamente riempiono le cronache di donne lese, violate, maltrattate, uccise. Ma anche una sorta di risposta a tutti coloro che si oppongono a questo crescendo, e che sfogliando il libro possono sentirsi vicino a quegli sguardi e a quei sorrisi che diventano contagiosi e fanno venir voglia di ricominciare a guardare chi hai di fronte, di capire, di condividere, perchè la vita è fatta di momenti irripetibili.

Luciano del Castillo

Inizia nel 1980 come fotoreporter a Palermo, presso il quotidiano l'Ora e l’agenzia "Informazione Fotografica" di Letizia Battaglia e Franco Zecchin. Nel 1987, collabora per “Action Press” di Amburgo sugli avvenimenti dell’Est europeo: Romania, Polonia, Ungheria, Iugoslavia. Nel 1986 e dal 1994 al 1996 cura dossier monografici d’attualità per la televisione catalana "Tv3".

A Roma dal 1994, realizza reportage per il Corriere della Sera, la Repubblica, Il Messaggero, La Stampa, L'Unità, Avvenire, Panorama, L'Espresso (dove nel 2005 pubblica il reportage da Nasiriya "Brigata Combat Camera"), Famiglia Cristiana, Diario (dove nel 2002 pubblica un dossier sui rischi dei reporter di guerra), Avvenimenti; e per ANSA, The Associated Press, The Boston Globe, The Guardian, The Washington Post, International Herald Tribune, El País, La Vanguardia, El Tiempo, El Mundo, The Australian, Der Spiegel. Ad aprile 2002 è relatore al convegno sul “Ruolo dell’informazione fotografica nelle zone di guerra”, organizzato a Torino dalla "Fondazione Italiana della Fotografia". Dal 2002 alla fine del 2005 lavora principalmente all’estero, nelle zone di conflitto e di crisi, anche al seguito del Dipartimento della Protezione Civile italiana per le esercitazioni e per le missioni d'emergenza effettuate in paesi colpiti da disastri naturali e del Ministero della Difesa. Collabora con Università degli Studi Roma Tre, e i corsi informativi del Ministero della Difesa in collaborazione con la Federazione Nazionale Stampa Italiana. Nel 2008 ha contribuito alla realizzazione della prima rivista palestinese di fotografia "Wameed". Lavora per l’Agenzia Nazionale di Stampa Associata ANSA. www.delcastillo.it

Maurizio Riccardi

Fotografo, è direttore dell’Agenzia di documentazione fotografica Agr, impegnata sia sulla stretta attualità che sulle descrizioni più complete attraverso le immagini. Opera su tutta la sfera della multimedialità: testata giornalistica on line, video, internet, comunicazione e social media. Con l’Archivio Riccardi dispone di oltre un milione di scatti, realizzati con il padre Carlo, il celebre paparazzo e artista della dolce vita, e che costituiscono una grande storia dei fatti e del costume italiano. Maurizio Riccardi ha realizzato numerose mostre fra le quali la molto richiesta “Vita da Strega”, sulla storia del premio letterario più importante, “I papi santi” e “Donne & lavoro”. Quest’ultima dà il titolo anche a un libro suo e di Carlo, pubblicato da Grafica Veneta. Altri suoi libri sono “Africa perché”, edito da New Media, e “San Giovanni Paolo II. Il Papa venuto da lontano”, con il testo di Vittorio Esposito, Armando Editore. Maurizio Riccardi ha dato vita alla galleria Spazio5, a due passi da san Pietro, diventata rapidamente un punto di riferimento culturale per le mostre di fotografia e di arte e per gli eventi culturali, con una particolare attenzione ai libri. www.agrpress.it


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma