Giuliana Sgrena svela e denuncia tutte le forme di odio nei confronti delle donne.
Da fenomeni estremi come l'infibulazione «faraonica» e lo stupro di guerra, che se ripetuto per dieci volte fa sì che la donna sia finalmente convertita, a tragedie dolorosamente quotidiane come il femminicidio, versione contemporanea ma non meno cruenta del delitto d'onore, con cui il maschio rivendica il possesso della moglie, figlia, sorella, il diritto di deciderne la vita o la morte.
Ma esistono anche prevaricazioni più sottili e subdole, come l'ideale di purezza e verginità, che condiziona le donne nelle scelte di vita, nel ruolo sociale, perfino nell'abbigliamento.

Le Biblioteche di Roma invitano tutti all'incontro venerdì 19 agosto, ore 19:30
Presso lido di Ostia, isola pedonale tra Via dei Misenati e Via Claudio.
Incontro con Giuliana Sgrena, presenta e conduce Martino Seniga (RAI News 24). A seguire, aperitivo in collaborazione con OST.

Informazioni, orari e prezzi

Ostia lido, isola pedonale via dei Misenati

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Libri