Roma – Sabato 8 luglio, alle ore 19, il locale romano Gente di San Lorenzo in via p.zza dell'Immacolata ospiterà la prima presentazione del romanzo di Cristiano Iacovazzo "Dystopia – La città sconosciuta", edito da Scatole Parlanti Edizioni. Insieme a Luciano Liberatore, avvocato e fondatore della storica band new wave/dark italiana "Bohémien", l'autore farà luce su alcuni degli aspetti più interessanti del libro, un viaggio futuristico nella città del progresso e della perdizione.

Dystopia, il futuro. Una città priva di freni inibitori, dove K. e G. vogliono concedersi una vacanza per perdersi nel turbinio di stupefacenti e lussuria messo a disposizione dal progresso tecnologico. Ma il luogo nasconde un lato ancora più torbido e inquietante, raggiungibile solo per chi, al di fuori di quel territorio di perdizione, fatica a contenere le proprie turbe psichiche. K. è schizofrenico e si trova costretto a rivelare la propria identità, ovvero quella di Robin Hood, l'hacker gentiluomo che si batte per l'eguaglianza informatica. Proprio a Dystopia, K. scopre che la sua nemesi – l'avido magnate Gill Bates – gli ha teso una trappola panoptica, spingendolo a combattere sul terreno della nuda sopravvivenza, al fine di renderlo innocuo. E intrappolarlo per sempre ai suoi comandi.

Cristiano Iacovazzo è nato a Roma il 15 settembre del 1975. Nella sua carriera professionale ha coltivato la passione per la tecnologia lavorando come grafico, web designer e docente. La sua vita parallela da musicista lo ha portato a suonare strumenti a fiato, chitarra e basso, fino all'attuale ruolo di fondatore e vocalist della band Hellcowboys. "Dystopia – La città sconosciuta" è la sua prima opera pubblicata, rielaborazione di un sogno compiuto dallo stesso autore nel 1999.

Informazioni, orari e prezzi

Ore 19.00

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Libri